Eccellenza. Il Taormina torna al successo grazie a Laquidara e Casella

A poco più di un mese dall’ultima vittoria in Eccellenza, il Taormina torna a sorridere superando per 2-0 lo Sporting Viagrande, nel match disputato questo pomeriggio allo stadio “Bacigalupo”. I biancazzurri sbloccano la partita nella ripresa grazie alle reti di Laquidara e Casella sulle quali c’è lo zampino dell’ottimo Grasso, autore di due assist. Buona la prova degli ospiti, padroni del campo nei primo quarto d’ora di gara.

Il mister taorminese Saro De Cento opta per un 3-5-1-1 che vede Mancari tra i pali, difesa composta da Porchia, Ulma e Gazzè. Filistad si sposta qualche metro più avanti sulla mediana accanto a Merlino e Strano. Sulle fasce agiscono Laquidara e D’Emanuele con Grasso a supporto dell’unica punta Casella. Maggioloti, non in perfette condizioni fisiche, parte dalla panchina.

Sono gli ospiti a fare la partita nel primo spicchio di gara. Gli etnei partono con grande intensità obbligando gli avversari nella propria metà campo. Al 14? si sveglia il Taormina con Grasso che parte in percussione centrale costringendo Platania a ricorrere al fallo. L’arbitro concede la punizione e ammonisce il difensore etneo. Della battuta si incarica Filistad, ma il suo tiro è respinto dalla barriera. Due minuti più tardi, ripartenza veloce del Taormina affidata a D’Emanuele che si invola sulla destra verso la porta avversaria, Massimino interviene duramente sui piedi del centrocampista biancazzurro. L’arbitro lo grazia estraendo solo il cartellino giallo. Al 23? il Viagrande crea il primo vero pericolo con una botta di Tenerelli che impegna Mancari in corner. Al 28? replica il Taormina: Casella tenta di sfondare in area per vie centrali, ma viene murato dalla difesa. Laquidara recupera la sfera sulla sinistra, preferendo la conclusione verso la porta, Colonna non si fa sorprendere. Al 33?si rivedono gli ospiti con una punizione di Basile neutralizzata senza troppi problemi dall’attento  Mancari.

I padroni di casa continuano a creare pericoli lungo la corsia di sinistra: Filistad lancia Laquidara il cui tiro non inquadra la porta.  Dopo un minuto di recupero termina la prima frazione di gara.

Nella ripresa è il Taormina a rendersi più attivo fin dai primi minuti. Al 49? incursione di Grasso che scambia con Casella per poi concludere sul fondo. Al 52? De Cento cambia il volto della partita inserendo Maggioloti per Gazzè. 3-5-2 ripristinato con Filistad arretrato sulla linea difensiva. Al 55? è proprio Maggioloti a prendere l’iniziativa impegnando Colonna con un calcio di punizione da posizione defilata. Al 62? esce uno spento Merlino per far posto a Napoli. L’innesto della seconda punta crea affanno alla difesa etnea e al 67? il Taormina si porta in vantaggio. Grasso guadagna metri per vie centrali e sforna un assist al bacio per Laquidara che infila Colonna da pochi passi.  Due minuti più tardi il Taormina avrebbe la possibilità di raddoppiare , ma Casella manca per un soffio l’appuntamento con il pallone su cross dalla destra di Strano. I padroni di casa si portano sul 2-0 al 75?,  è ancora Grasso a ispirare la manovra liberando Casella con un preciso passaggio. Per l’esperto bomber messinese è un gioco da ragazzi ribadire in rete. Il Taormina addormenta dunque la partita, mettendo la museruola al Viagrande, nettamente calato dopo gli alti ritmi sostenuti nel corso del primo tempo. All’87? esce fra gli applausi Casella, entra in campo Gullotta, al suo esordio stagionale. Dopo quattro minuti di recupero arriva il triplice fischio del direttore di gara.

I tre punti permettono al Taormina di agganciare al quinto posto l’Igea Virtus a quota 38 punti, ultima posizione valida per salire sul treno dei play-off. Nel prossimo turno i biancazzurri saranno di scena sul campo della capolista Tiger Brolo, nell’anticipo della ventitreesima giornata del campionato di Eccellenza.

Tabellino

TAORMINA – SPORTING VIAGRANDE 2-0

MARCATORI: 67? Laquidara, 75? Casella.

TAORMINA: Mancari, Gazzè (52? Maggioloti), Laquidara, Porchia, Filistad, Ulma, D’Emanuele, Strano, Merlino (62? Napoli), Grasso, Casella (87? Gullotta). Allenatore: Saro De Cento.

SPORTING VIAGRANDE: Colonna, Giacalone (70? Romano) Wanassa, Platania (85? Tomarchio), Mastronardi, Calio’, Massimino (63? Di Venuto), Basile, Buda, Tenerelli, Licciardello. All. Mario Sanginisi (per squalifica del tecnico Vincenzo Buttò).

ARBITRO: Riccardo Leotta della sezione di Acireale. Assistenti: Vincenzo Donzello e Saretto Gulizia, entrambi della sezione di Siracusa.

NOTE: ammoniti: Gazzè, Laquidara, Platania, Massimino, Di Venuto. Recupero: 1? e 4?.