Categoria: Santa Maria di Licodia

Rifiuti. Ati siculo-lombarda gestirà la raccolta in 12 comuni catanesi

La gara d’appalto ammonta a 109 milioni di euro ed avrà la durata di 7 anni È stata l’associazione temporanea di impresa costituita tra l’azienda “Ambiente 2.0 Consorzio stabile” di Rozzano e la “Dusty” di Catania ad aggiudicarsi giorno 10 dicembre, in maniera provvisoria, la gara d’appalto per il servizio di raccolta e smaltimento dei…

Altro terremoto a Biancavilla, crepe sull’asfalto e torna la paura

MAGNITUDO 3.4. La scossa è stata avvertita anche ad Adrano, Santa Maria di Licodia, Pedara, Belpasso, Nicolosi, Viagrande e Centuripe. Non si ferma lo sciame sismico sul versante sud/occidentale dell’Etna, tra Biancavilla, Adrano, Belpasso e Paternò: una nuova scossa di magnitudo 3.4 è stata registrata alle 23,09 di questa notte, con epicentro a 4.1 chilometri…

La classifica della differenziata nella provincia etnea

Maglia nera a Catania e Randazzo. Bene Licodia Eubea.A fotografare la situazione della munnizza nel Catanese è l’ultimo report dell’Ufficio speciale regionale, su aprile 2018. Il capoluogo fa peggio di tutti gli altri Comuni fermandosi al 7,3 per cento. Guarda l’infografica Il quadro del fallimento etneo sulla gestione dei rifiuti emerge dall’ultimo report dell’Ufficio speciale per la raccolta differenziata che…

Segnalazione Disservizio Idrico Acoset

Aci Bonaccorsi, Aci Sant’Antonio, Belpasso, Catania, Gravina Di Catania, Mascalucia, Nicolosi, Pedara, San Giovanni Galermo, San Giovanni La Punta, San Gregorio, Santa Maria Di Licodia, Sant’Agata Li Battiati, Trecastagni, Tremestieri Etneo, Valverde, Viagrande. Si informa che a causa di una interruzione di fornitura elettrica non programmata nè comunicata da Enel, dalle ore 7,30 di oggi…

Terremoto in Sicilia, paura nell’area Etnea; ieri scossa nel Tirreno

Una scossa molto superficiale ha interessato il versante meridionale dell’Etna. Sisma avvertito ad Adrano. Ieri un terremoto nel Tirreno.Una scossa di magnitudo 3.3 della scala Richter ha colpito ilversante meridionale dell’Etna, alle 9,49 (ora italiana). Il sisma, secondo l’EMSC, avrebbe avuto il suo epicentro nella porzione meridionale del Parco del vulcano. L’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, oltre a confermare i…

Terremoto oggi in Sicilia: piccola scossa a Milo magnitudo 2.3

Terremoto 4 novembre 2017 in Sicilia. La lista dei Comuni coinvolti.Una scossa tellurica di magnitudo 2.3 sulla scala Richter ha interessato in Sicilia la zona di Catania. L’INGV comunica che il terremoto all’ipocentro ha una profondità di 5 km ed è avvenuto sabato 4 novembre precisamente alla mezzanotte, 37 minuti e 37 secondi. I comuni coinvolti dal terremoto, in un raggio di 20 Km dalla scossa sono: Milo, Zafferana…

Il Festival delle Bande Siciliane fa tappa a Enna

Il Festival delle Bande Siciliane fa tappa a Enna venerdì 28 luglio con inizio alle 18,30. Banda Città di Enna Quanta emozione crea la nostra banda con la sua musica possente e trionfante, quando ci viene incontro, si fa strada e invade gli angoli delle vie, inonda le piazze e moltiplica la gioia fra grandi…

Rifiuti, pieno impianto di raccolta dell’organico. «Così si vanificano gli sforzi sulla differenziata»

La struttura Ophelia di Ramacca ha raggiunto il limite di capacità, per via dell’elevato numero di Comuni che conferiscono lì la frazione umida. Ieri 16 amministratori pubblici si sono incontrati a Belpasso per chiedere alla Regione nuovi impianti di conferimento per non sprecare il lavoro fatto sulla differenziazione. Emergenza conferimento rifiuti nei Comuni della provincia…

Sicilia, sciame sismico sull’Etna: scuole evacuate. Scosse fino a 3.5

A partire dalle 6 e 50 di stamattina si sono susseguite cinquanta scosse, per lo più di lieve entità. Evacuate le scuole di Ragalna, Nicolosi e Bronte, nel Catanese.Uno sciame sismico particolarmente intenso è stato registrato sul versante sud dell’Etna, con oltre 50 terremoti rilevati dall’Ingv di Catania, diversi dei quali superiori a magnitudo 3.0. La…

Differenziata nel Catanese, isole felici e buchi neri. Efficienza a San Cono. Bocciati Giarre e Acireale

Dai dati diffusi dall’ufficio speciale regionale è possibile effettuare un confronto con i risultati del 2014. Emerge un quadro di forte disparità con i piccoli centri che ottengono un trend di crescita mentre quelli grandi arrancano pesantemente. A Catania, dove la gestione del servizio rimane in proroga, si è fermi al 12 per cento. Poche…