Maltempo nel catanese

Selvaggi (Confagricoltura) “danni gravissimi alla produzione e alle piante. Ci sono gli estremi per chiedere lo stato di calamità straordinaria e il rinvio rinvio dei pagamenti di contributi e cartelle ”.

Stiamo lavorando ad una stima dei danni dopo l’eccezionale ondata di maltempo di ieri e dalle prime segnalazioni arrivate dei nostri associati la situazione risulta essere particolarmente grave nella zona di Vizzini, Francofonte, Scordia e Ramacca”, lo afferma il presidente di Confagricoltura Catania, Giovanni Selvaggi.

In alcune zone è andata distrutta l’intera produzione di olive e arance ma quel che più preoccupa sono i danni strutturali subiti dalle piante”, continua Selvaggi. “Nei prossimi giorni avremo un quadro chiaro dei danni, ma sin da ora possiamo affermare che ci sono gli estremi per chiedere lo stato di calamità straordinaria, e concreti aiuti fiscali con un rinvio dei pagamenti di contributi e cartelle”.

Ci auguriamo che le istituzioni accolgano le richieste di un settore che si trova a fare i conti con una emergenza che se non affrontata in modo tempestivo, aiutando le aziende colpite, può causare contraccolpi gravissimi all’economia e all’occupazione”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.