I Salotti di Amigdala. Fatti un amico e portalo al Beneventano

Il Salotto culturale di AMIGDALA
Sabato 6 Marzo, alle ore 20,30 a Palazzo Beneventano, l’Associazione Culturale AMIGDALA presenta l’HAPPENING di CLAUDIO MAZZENGA dal titolo “ASPETTANDO… GODO. Fatti un amico e portalo al Beneventano“.

Parole e musiche di CLAUDIO MAZZENGA (attore – regista)
con M. Di Mauro al sax e Dino Fichera a rumori e percussioni.

Durante lo spettacolo sarà servito l’aperitivo con stuzzichini € 8,00 per i soci e € 9,00 per i non soci.
Al termine, per chi ne avesse voglia, con l’aggiunta di € 7,00 per i soci e € 8,00 per i non soci, la serata continuerà con la degustazione di due primi, dolce, vino e acqua.
Vi aspettiamo… sarà una serata veramente frizzante!!!

Maria Grazia Palermo

info@amigdalaweb.it
www.amigdalaweb.it
phone 3277618179

CLAUDIO MAZZENGA
Partecipa come allievo attore al corso triennale dell’Accademia di Arte drammatica di Roma e si diploma all’istituto di stato per la cinematografia e la televisione. Allievo regista del laboratorio teatrale diretto da Giancarlo Cobelli, segue numerosi stage tra i quali: improvvisazione teatrale, mimo e arte della vocalità diretto da Carlo Merlo e Jean Le Coque di Parigi e metodologia dell’actors studio con Susan Strasberg. Debutta come protagonista al teatro Eliseo di Roma diretto da Giuseppe Patroni Griffi, vincendo il premio teenager come migliore attore dell’anno. Lunga carriera come attore di teatro, cinema radio e televisione che lo ha portato a collaborare con artisti come: Franco Brusati, Mauro Bolognini, Roberto Guicciardini, Federico Fellini, Pupi Avati, Giancarlo Sepe, Dario Argento, Alida Valli, Paola Borboni e Vittorio Gassman. Attento alla drammaturgia di tutti i tempi ha diretto e interpretato testi di Shakespeare, Pirandello, Cecov, Pinter, Ruccello, Yourcenair, Pasolini, Patroni Griffi e molti altri. Sua l’idea del progetto artistico multimediale del quale è stato per anni autore e regista iniziando così anche la ricerca e la messa in scena di spettacoli che mirano alla rappresentazione della fusione nelle varie arti. Dal 2000 comincia la collaborazione come docente di recitazione, improvvisazione, impostazione della voce, dizione, storia del cinema e del teatro con l’Accademia Teatrale di Roma. Nel 2007 fonda l’Accademia di Recitazione “la fabbrica cineteatrale” a Catania di cui è direttore artistico e didattico.