Calcio. Il Città di Acireale indenne a Viagrande

SPORTING VIAGRANDE 0
CITTÀ DI ACIREALE 0

SPORTING VIAGRANDE: Mazzola, Licciardello (58’ Reale), Belluso, Russo, Gregorio,E. Grasso, Leotta (70’ G. Grasso), Di Giacomo, Suriano, Galiano, La Piana (72’ Romano). All. Romeo.
CITTÀ DI ACIREALE: Lanza, Masucci, Giglio, Scandura, Raneri, Ricca, Occhipinti (80’ Saitta), Leonardi (65’ D’Agostino), Marchetti (65’ Camelia), Rizzo, Centamore. All. Marchetti.
ARBITRO: Azzaro di Ragusa.

VIAGRANDE. Un match equilibrato e ben giocato da entrambe le formazioni. Nella prima frazione di gioco lieve supremazia territoriale dei biancazzurri padroni di casa ma, le folate offensive dell’undici guidato dal tecnico Maurizio Romeo sono state prontamente contrate dalla difesa acese nella quale spicca l’ex dell’Acireale Giovanni Raneri (classe ’84) il quale coadiuvato da un Carmelo Ricca in gran forma non ha permesso agli avanti di casa di andare in rete.
Nel secondo tempo la gara non cambia: la squadra ospite tenta qualche sortita offensiva grazie alla velocità di Marchetti e Centamore oltre all’inventiva dell’ex partenese Rizzo, ma il risultato non cambia. I padroni di casa ci provano con il solito Suriano, e l’estro di Galiano, ma Lanza è attento e il sogno dei tre punti sfuma anche in questa occasione. Si ferma, dunque, la corsa verso i play off dello Sporting Viagrande: i biancazzurri sono un’ottima squadra ma devono ritrovare lo smalto d’inizio stagione. Serve un successo casalingo, che manca ormai da troppe giornate. Per quanto riguarda il Città di Acireale, il punto è prezioso per il morale e per la classifica, anche se, la zona rossa è a debita distanza dai granata.

(font: La Sicilia – Andrea Rapisarda, 08 febbraio 2010)