Viagrande. Rassegna Teatrale "Le Maschere"

COMUNE DI VIAGRANDE

Provincia di Catania

Comunicato Stampa

Si è svolta ieri sera, nell’incantevole anfiteatro naturale della Villa comunale, la consegna dei riconoscimenti “Le Maschere”, a conclusione dell’omonima rassegna teatrale, iniziata l’8 agosto scorso. Nel corso della serata, presentata da Rita Re, la Compagnia Nuovo Teatro Stabile Mascalucia ha presentato Silvio Salinari e Laura Pirrone in Varietà, spettacolo di musica, danza e presa, per la regia di Mario Re. La rassegna, organizzata dall’Assessorato allo Sport, Turismo e Spettacolo del Comune di Viagrande e coordinata da Alfio D’Urso, è giunta alla sua quinta edizione. In concorso quest’anno sono state le seguenti compagnie:

– Gruppo Teatrale “ARS COMOEDIAQUE” con San Giuvanni Decullatu, commedia in tre atti di Nino Martoglio per la regia di Giuseppe Caruso;
– Ass. Art. Cult. NUOVO TEATRO STABILE MASCALUCIA con Beni amaru!, dramma in tre atti di Alfio D’Urso per la regia di Mario Re;
– BRIGATA D’ARTE SICILIA TEATRO con L’eredità, di Antonino Russo Giusti per la regia di Mario Sangani.

Componenti della Giuria, presieduta dalla dott.ssa Venera Cavallaro (Sindaco di Viagrande), sono stati il sig. Antonino Cucinotta (Presidente della Pro Loco di Viagrande), il prof. Orazio Caruso (regista teatrale), la dott.ssa Maria Castorina (esperta di teatro, dell’Associazione Culturale Amigdala), la sig.ra Agata Di Mauro (amatore teatrale), la sig.ra Loredana Giuffrida (consigliere comunale), la dott.ssa Caterina Muscuso (Assessore alla Cultura del Comune di Viagrande), il prof. Antonino Coco (esperto d’arte), il prof. Alfio Di Mauro (uomo di cultura), il dott. Lino Tringali (Associazione Culturale “Scalatelli”). Ecco di seguito i riconoscimenti assegnati.

Migliore attore protagonista: Pietro Barbaro, che nella parte di Antonio Favazza in L’eredità ha dimostrato una grande padronanza della scena e una notevole vena comica.

Migliore attrice protagonista: Rita Re, che nella parte di Maria in Beni amaru!, nonostante la giovane età, ha saputo immedesimarsi perfettamente nel suo personaggio, esprimendone i diversi stati d’animo.

Migliore attore non protagonista: Antonio Puglisi, che nella parte di Massaru Caloriu in San Giovanni Decullatu ha saputo gestire un’ottima interpretazione del personaggio, dosandone le inflessioni di voce e la gestualità.

Migliore attrice non protagonista: Cettina Poma, che ha conquistato la simpatia del pubblico, interpretando con spontaneità e naturalezza il ruolo tipico della popolana siciliana in Beni amaru!.

Migliori costumi: Graziella Vellardita e Cettina Poma, che hanno curato i costumi di Beni amaru! con scelte particolarmente appropriate.

Migliore scenografia: Gisella D’Urso, per la scelta diversificata, nonché particolarmente adeguata, dell’impianto scenico di Beni amaru!.

Migliore regia: Mario Sangani, per la particolare maestria dimostrata nell’articolazione del cast che ha reso lo spettacolo originale e coinvolgente.

La Giuria, inoltre, ha deciso di assegnare le seguenti Menzioni speciali:

Orazio Leotta, Don Michelino in L’eredità, per la particolare naturalezza nel caratterizzare il personaggio interpretato;

Pippo Spampinato, Cav. Amore in L’eredità, per la padronanza della scena e la professionalità della sua performance.

Soddisfatti per il grande successo di pubblico che ha riscosso la rassegna il Sindaco, dott.ssa Venera Cavallaro, e l’Assessore, nonché Vicesindaco, Rosario Cristaldi.

RingraziandoVi anticipatamente per la cortese attenzione, porgo cordiali saluti.

Il portavoce del Sindaco
Dott. Alfio Grasso

Viagrande, 24 agosto 2009

Per informazioni: 347 4494428 – grassoalfio@alice.it