Viagrande, viabilità. Missione compiuta per via Padre Pio

Leonardi: “Acquisizione al Patrimonio Pubblico, totale rifacimento e riapertura al traffico".

Leonardi: “La vecchia strada privata, dissestata e quasi impercorribile lascia lo spazio ad una interamente rifatta arteria viaria”.

Viagrande, viabilità. Missione compiuta per via Padre Pio

VIAGRANDE. “Con la conclusione dei lavori di rifacimento e la riapertura al transito veicolare, è stato completato il percorso di recupero della via Padre Pio.

Un iter che è iniziato con l’acquisizione al patrimonio pubblico di una strada privata totalmente dissestata e quasi impercorribile, in alcuni tratti persino a piedi, e che ora culmina con la consegna alla cittadinanza di una arteria totalmente nuova” lo afferma il sindaco di Viagrande, Francesco Leonardi.

Francesco Leonardi
Francesco Leonardi

“Via Padre Pio si sviluppa per oltre 300mt e con un significativo dislivello.

Il fondo quasi totalmente sterrato e le profonde buche presenti, sino all’inizio dei lavori, sono stati soppiantati da un nuovo manto stradale, dalla segnaletica orizzontale e verticale ed anche dall’impianto di illuminazione; realizzate anche alcune caditoie per la raccolta dell’acque meteoriche.

Siamo in presenza di un intervento che da un lato consente ai residenti di raggiungere con più facilità le proprie abitazioni e dall’altro rappresenta un  nuovo e diretto collegamento fra la provinciale Viagrande-Zafferana, tramite via San Gaetano, e la strada che passando davanti al parco Monte Serra conduce a Trecastagni” continua Leonardi.

“I lavori hanno visto nell’ordine la realizzazione dei pozzetti per l’impianto di illuminazione e per le caditoie, a seguire è stato livellato il fondo togliendo il materiale in eccesso e non idoneo alla sagomatura, cui è seguita la stesura dell’asfalto e la messa in opera della segnaletica.

Le opere hanno preso il via poco prima di Natale e si sono concluse recentemente” aggiunge il sindaco di Viagrande.

“Complessivamente l’intervento di rifacimento del manto stradale e di messa in posa del nuovo impianto di illuminazione ammontano a circa 200mila euro, costo interamente finanziato con fondi statali” conclude Leonardi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.