Viagrande, Covid-19. Assegnato per intero il Finanziamento Regionale

Richieste e ottenute ulteriori somme.

Viagrande, Covid-19. Assegnato per intero il Finanziamento Regionale

Viagrande. “Grazie al proficuo lavoro degli uffici dell’Area Politiche Sociali e Culturali, guidati dalla dott.ssa Maria Letizia Di Modica e coordinati dall’assessore al ramo Sebastiano Russo, il nostro Comune non solo ha completato l’iter per l’attribuzione della prima tranche dei buoni regionali, ma ha anche avanzato istanza e ottenuto ulteriori fondi” lo afferma il sindaco di Viagrande Francesco Leonardi.

I fondi l’emergenza socio-assistenziale da Covid-19 sono stati previsti dall’assessorato regionale della Famiglia e delle Politiche Sociali a valere su fondi Po Fse Sicilia 2014/2020, Asse II.

“Complessivamente gli uffici hanno assegnato i buoni regionali a 54 nuclei familiari in possesso dei requisiti, a fronte delle 110 istanze pervenute; sono stati così distribuiti, in rigida applicazione delle norme, i quasi 53mila euro assegnati dall’assessorato della Famiglia e delle Politiche Sociali della Regione Siciliana.

Si tratta di un risultato importante, in considerazione della complessità dell’iter di assegnazione che ha impegnato, e non poco, il personale degli uffici a cui va il mio più sentito ringraziamento” continua Leonardi.

“Recentemente, inoltre, è stata accolta l’istanza per ottenere ulteriori somme: al nostro Comune sono stati riconosciuti ulteriori 53mila euro, l’attribuzione sarà compiuta con il consueto iter” aggiunge Leonardi.

Francesco Leonardi
Francesco Leonardi

“In questo momento gli uffici stanno procedendo nell’erogazione dei buoni spesa avvalendosi dei fondi nazionali.

In ogni caso, entrambe le tipologie di sostegno sono destinate a persone che non percepiscono alcun reddito e che non risultino destinatari di alcuna forma di sostegno pubblico e/o coloro che abbiano ricevuto precedenti forme di sostegno pubblico per un importo inferiore rispetto a quelli previsti dalla misura” sottolinea il sindaco di Viagrande.

“I voucher potranno essere utilizzati per l’acquisto di alimenti e di prodotti di prima necessità esclusivamente negli esercizi commerciali di Viagrande e convenzionati.

La long list è pubblicata sul sito istituzionale ed è ancora aperta, i commercianti interessati ed in possesso dei requisiti richiesti possono iscriversi in qualsiasi momento” continua Leonardi.

“Fatto salvo quanto previsto nei bandi in merito alle condizioni richieste per l’accesso alla misura, è previsto un bonus di 300 euro per un nucleo composto da una sola persona, 400 euro per due persone, sino ad un massimo di 800 euro per un nucleo composto da cinque o più persone.

Per tutte le informazioni e i dettagli si rinvia a quanto prescritto dal bando disponibile nel sito istituzionale” conclude Leonardi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.