Strada del vino e sapori dell’Etna: Green Party a sostegno dell’App Etnambiente

Sabato prossimo 24 novembre al SAL, Spazio Avanzamento Lavori, di Catania, dalle 21 in poi, ci sarà il Green Party, una festa organizzata dalla Strada del Vino e dei sapori dell’Etna a sostegno del finanziamento dell’APP Etnambiente e per celebrare i 10 anni della SERR (Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti).

La Strada del Vino e dei sapori dell’Etna in collaborazione con altre 19 associazioni del territorio, nel giugno scorso ha presentato, nel comune di Piedimonte Etneo, la nuova applicazione Etnambiente, che chiunque può scaricare sul proprio smartphone, per segnalare le discariche abusive che deturpano il paesaggio del Vulcano.
L’unione di tutte le parti coinvolte, cittadini, imprenditori, istituzioni, associazioni, contro il problema ha cominciato a portare i propri benefici: sul territorio di Piedimonte, sono state ricevute circa 40 segnalazioni, di cui 25 prese in carico e 10 rifiutate per motivi tecnici e 5 ancora in lavorazione; 280 segnalazioni ricevute da tutta l’Etna, dove l’APP si è diffusa con il meccanismo del “passaparola”; hanno aderito nell’ultimo mese i 6 comuni di Biancavilla, Bronte, Francavilla di Sicilia, Milo, Randazzo e Viagrande, il che significa che i territori che ricadono in questi comuni, sono già tutti monitorizzabili, ma soprattutto denunciabili attraverso l’APP; altri 5 comuni, Santa Venerina, Sant’Alfio, Aci Sant’Antonio, Adrano, Linguaglossa, Castiglione di Sicilia, hanno richiesto l’attivazione del protocollo d’intesa, pertanto saranno prestissimo monitorizzabili e denunciabili attraverso l’APP e l’utilizzo delle telecamere private.

La scelta della data non è stata causale perché la settimana che va dal 17 al 25 novembre è dedicata alla SERR (Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti), durante la quale tutti i partner di Etnambiente, con il supporto del Dipartimento Acque e Rifiuti della Regione Siciliana, stanno organizzando attività volte a sensibilizzare i cittadini e i bambini alla grave situazione dei rifiuti e, attraverso safari fotografici con l’APP Etnambient, restituire una mappatura del territorio di grande utilità per le istituzioni preposte.

Sarà una serata dedicata al buon vino, al buon cibo, alla musica e alla solidarietà verso il territorio, infatti, tutti i proventi dei biglietti saranno dati in beneficenza alla Strada del Vino e dei Sapori dell’Etna per migliorare le funzionalità dell’APP e dei sistemi informatici ai quali si appoggia grazie al supporto di AIONLAB srl, con l’auspicio che si possa diffondere in maniera capillare sul territorio dell’Etna e comuni limitrofi per contrastare il problema delle micro-discariche.
Il costo del biglietto è di 15,00 € che è possibile acquistare online attraverso il sito: https://www.eventbrite.com

FONTE ORIGINALE:Giornale Ibleo, Redazione, 20 novembre 2018

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.