A Gaggi una piccola, ma già grande, “ugola d’oro”: Martina Cundari

La cantante tredicenne ha conquistato il Premio della Critica alla recente edizione del Festival “Aspettando Sanremo” di Viagrande. Ennesima gratificazione di una giovanissima carriera costellata di esaltanti trionfi in importanti competizioni di rilievo regionale.

La vocazione canora dei giovani abitanti del Comune di Gaggi non si smentisce. E’ dei giorni scorsi l’ennesimo riconoscimento per la tredicenne Martina Cundari, aggiudicatasi il Premio della Critica all’XI edizione del Festival “Aspettando Sanremo”, svoltasi nel Comune etneo di Viagrande presso l’auditorium dell’Hotel Villa Itria.

Al concorso, ideato dal catanese Vincenzo Polizzi ed incentrato sull’interpretazione delle più belle canzoni presentate negli anni al Festival di Sanremo, Martina ha gareggiato con l’intenso ed impegnativo brano della compianta Mia Martini “Gli uomini non cambiano”. La sua magistrale esibizione, all’insegna di notevoli doti vocali nonché di un particolare “pathos”, non è passata inosservata, e ad assegnarle l’ambito riconoscimento è stato il noto musicista Alberto Asero.

Martina Cundari studia canto e pianoforte dal maestro Giuseppe Puglisi dell’associazione “Nota la Voce” e fa anche parte dell’“A.M.A.” (Alkantara Music Art), ossia il sodalizio di Gaggi che, grazie all’impegno delle sorelle Pina e Maria Luisa Fiumara e di altri volontari del luogo, sta avvicinando all’arte delle sette note parecchi giovani del centro alle porte della Valle dell’Alcantara.

E nonostante la tenera età, Martina vanta già un considerevole curriculum artistico. Sin da piccola, in particolare, si è fatta apprezzare nel suo paese alle varie edizioni del Festival “Alkantara News”, storica kermesse, ideata ed organizzata dalle prima citate sorelle Fiumara, che ha valorizzato tantissimi talenti canori locali e non. Successivamente la Cundari ha trionfato al concorso “Una canzone per Telethon” ed ha partecipato al Festival Internazionale del Fumetto “Romics”, che le ha dato l’opportunità, tra qualche mese, di recarsi a Milano per registrare la sigla di un cartone animato di prossima uscita.

Rodolfo Amodeo

 

FOTO: Martina Cundari mentre riceve il Premio della Critica al recente Festival “Aspettando Sanremo” di Viagrande

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.