Volley. Raffaele Lamezia tutto cuore, 3-2 al Viagrande

Raffaele Lamezia – Città di Viagrande Catania 3-2 (16-25/ 23–25/ 25–20/ 25–20/17–15)

Raffaele Lamezia: Chirumbolo 3, Porfida 17, Citriniti 11, Presta 11, Sacco M. 14, Butera 19, Graziano (L); Rizzo, Ferraro, Sacco G. n.e., Vescio n.e., Mancuso n.e.. Allenatore: Salvatore Torchia

Città di Viagrande Catania: Tomasello, Saraceno, Isidoro, Sanfilippo, Pricoco, Allegra, Cavalli (L); Zannini, Vitello, Mirone n.e., D’Urso n.e., Diguardo n.e..Allenatore: Bonaccorso

Arbitri: Valeria Vitola di Mormanno (Cosenza) e Braile Nicola Antonio di Cosenza

Note– durata set: 25’/33’/32’/30/26’; Totale: 146 minuti

Lamezia Terme- Carattere, grinta, caparbietà e fame di vittoria: si può riassumere così la prova della Raffaele Lamezia che ha saputo ribaltare il match di questa sera dopo essere stata sotto per due set a zero. La squadra di Salvatore Torchia, nonostante il nervosismo serpeggiato sotto rete che è costato due rossi ai gialloblù, uno a Citriniti nella seconda frazione (sul 20-21 per i siciliani), uno per Chirumbolo nella quarta (sul 14-15 per gli ospiti), e due ai siciliani, ha avuto la forza di ribaltare l’inerzia di un match che sembrava già segnato. Sotto di due frazioni, con una grande prova di squadra, cinque su sei i gialloblù in doppia cifra con Porfida e Butera miglior realizzatori della gara con 17 e 19 i punti realizzati, ha riportato l’inerzia del match in parità. Arrivati al tie-break la formazione gialloblù sembrava avesse perso un po’ di quella grinta che aveva caratterizzato la seconda parte di gara, ma sul 9-11 la Raffaele rimette sui giusti binari il quinto e decisivo set, mettendo nel finale la zampata vincente che ha consentito agli uomini di Torchia di festeggiare una vittoria che consolida la sesta posizione in classifica per i gialloblù.

Ufficio stampa

Raffaele Lamezia