Domenica 28 dicembre concerto ad Aci Bonaccorsi, organizzato dall’associazione culturale Amigdala

 

Stagione Concertistica “AMIGDALA IN CONCERTO” 2014/2015

 

L’Associazione Culturale AMIGDALA
in collaborazione con il Comune di Aci Bonaccorsi

 

presenta

 

Andrea TIMPANARO (violino)
Massimiliano IEZZI (pianoforte)

 

IN CONCERTO

 

Domenica 28 Dicembre 2014 alle ore 19:00
presso la Sala Prisma del Palazzo Recupero-Cutore
di Aci Bonaccorsi

 
Prosegue senza sosta la stagione concertistica allestita dall’associazione culturale Amigdala, presieduta da Maria Grazia Palermo. Altro appuntamento in programma tra Natale e Capodanno: domenica 28 dicembre alle ore 19, presso la sala Prisma del Palazzo Recupero Cutore di Aci Bonaccorsi, si terrà il concerto del violinista Andrea Timpanaro e del pianista Massimiliano Iezzi. Due giovani artisti che con la loro arte contribuiranno a rendere ancora più coinvolgente l’atmosfera delle festività di fine anno. Timpanaro, catanese, compie i suoi studi sotto la guida di Vito Imperato presso l’Istituto Musicale “Vincenzo Bellini” di Catania diplomandosi brillantemente a diciannove anni. Nel 2012 inizia i suoi studi presso l’Università di Musica e Teatro “Felix Mendelssohn Bartholdy” di Lipsia sotto la guida di Kathrin ten Hagen. Nello stesso anno si esibisce come solista con l’Academy Symphony Orchestra di Chernihiv accanto a Mikola Sukach. Iezzi, calabrese, tiene regolarmente concerti in Italia e all’estero sia in qualità di solista, sia in formazioni cameristiche che con orchestra. Per citarne alcuni, ha suonato al Teatro dei Rinnovati di Siena, alle Sale Apollinee del Teatro La Fenice di Venezia, al Teatro dei Rozzi di Siena, al Palazzo degli Specchi a Firenze, al Festival Internazionale di musica contemporanea GAMO, alla Hochschule für Musik di Dresda, alla Hochschule für Musik “Hanns Eisler” di Berlino, alla NWD Philarmonie in Herford, all’Usedomer Festival. Ha iniziato lo studio del pianoforte all’età di 13 anni presso il Conservatorio di Cosenza e in pochi anni si è diplomato con “Lode e menzione d’onore” presso l’Istituto Musicale Pareggiato “Rinaldo Franci” di Siena.
 
 
 

ANDREA TIMPANARO violinista – Nasce a Catania nel 1991 dove inizia giovanissimo lo studio della musica sotto la guida dei suoi genitori, entrambi musicisti, avvicinandosi ben presto allo studio del violino. Compie i suoi studi sotto la guida del M.o Vito Imperato presso l’Istituto Musicale “Vincenzo Bellini” di Catania diplomandosi brillantemente a diciannove anni.
Nel 2012 inizia i suoi studi presso l’Università di Musica e Teatro “Felix Mendelssohn Bartholdy” di Lipsia sotto la guida di Kathrin ten Hagen. Nello stesso anno si esibisce come solista con l’Academy Symphony Orchestra di Chernihiv accanto al M.o Mikola Sukach.
Nel 2000 vince il Primo P
remio al Concorso Nazionale “G. Campochiaro” e da allora è vincitore di numerosi concorsi nazionali ed internazionali. Dal 2012, si aggiudica inoltre diverse borse di studio assegnate dal “Freundeskreis der HMT Leipzig e.V.”, quale riconoscimento ed incentivo alla sua sempre più intensa attività concertistica in Germania.
Nel 2008 con l’ausilio del M.o Gaetano Adorno forma il “Quartetto Leggìo” dando inizio ad una apprezzata attività concertistica. Ricca da allora la sua partecipazione all’interno di gruppi cameristici e numerosi i recital solistici al suo attivo in Italia così come in paesi europei quali la Germania e l’Ucraina. Nel 2014 si distingue al concorso/festival Ibla Grand Prize. Sempre nel 2014, invitato a suonare nell’Orchestra da Camera del Festival “Magie Barocche”, partecipa a prime assolute di numerosi compositori contemporanei, esibendosi al fianco di artisti come Massimiliano Damerini, Roberto Carnevale e Antonio Piricone, per la bacchetta del M.° Augusto Vismara.
Nel corso della sua intensa attività frequenta prestigiosi corsi di perfezionamento con maestri di calibro internazionale, quali Felice Cusano, Rocco Filippini, Sergey Girshenko, Kathrin ten Hagen, Roberto Gonzalez e David Romano, grazie ai quali affina la tecnica virtuosistica solistica ed amplia il suo repertorio dal Barocco ai contemporanei.
Suona un violino Falk Peters.

 
 

MASSIMILIANO IEZZI pianista – Giovane pianista calabrese, tiene regolarmente concerti in Italia e all’estero sia in qualità di solista, sia in formazioni cameristiche che con orchestra. Per citarne alcuni, ha suonato al Teatro dei Rinnovati di Siena, alle Sale Apollinee del Teatro La Fenice di Venezia, al Teatro dei Rozzi di Siena, al Palazzo degli Specchi a Firenze, al Festival Internazionale di musica contemporanea GAMO, alla Hochschule für Musik di Dresda, alla Hochschule für Musik “Hanns Eisler” di Berlino, alla NWD Philarmonie in Herford, all’Usedomer Festival.Ama specialmente suonare in formazioni cameristiche. Ha collaborato con musicisti di fama come Lilya Zilberstein, Elia Kaden, Ori Wissner-Levy, Helmut Lachenmann, Gianluca Ulivelli e Massimo Niccolai. Ha approfondito le sue competenze musicali studiando anche Direzione di Coro e d’Orchestra con M. Niccolai.Massimiliano Iezzi ha iniziato lo studio del pianoforte all’età di 13 anni presso il Conservatorio di Cosenza e in pochi anni si è diplomato con “Lode e menzione d’onore” presso l’Istituto Musicale Pareggiato “Rinaldo Franci” di Siena. Si è perfezionato presso l’Accademia “Chigiana” con Lilya Zilberstein e presso l’Accademia Internazionale Pianistica “Incontri col Maestro” di Imola con Riccardo Risaliti. Attualmente studia con Lilya Zilberstein e Fabio Bidini e lavora come Korrepetitor presso l’Università delle Arti di Berlino.

 

ingresso: € 5,00

 

info:
info@amigdalaweb.it
phone 327 7618179