Gibiino e Romano separati in casa. Sabato doppio vertice catanese

FORZA ITALIA DIVISA

PALERMO – Un sabato da separati in casa per Forza Italia. Nel partito siciliano si fa sempre più profonda la spaccatura tra il coordinatore Enzo Gibiino e l’ala vicina a Raffaele Fitto capitanata da Saverio Romano. Che sabato sfiderà a casa sua il senatore catanese. Se infatti Gibiino sabato a Villa Itria, a Viagrande, a partire dalle ore 10.30 incontrerà i nuovi coordinatori nominati l’altroieri (nomine ritenute illegittime da Romano), il leader del Cantiere popolare interverrà alle 11 al Grand Hotel Excelsior di Catania a un incontro per la campagna di adesioni a Forza Italia, promosso da Alessandro Tornello.

Un doppio appuntamento che darà una rappresentazione anche visiva della sfida aperta tra le due anime dei berlusconiani siciliani. L’incontro a cui prenderà parte Gibiino vedrà presenti i coordinatori provinciale e cittadino, i parlamentari, i sindaci, amministratori e quadri dirigenti: all’ordine del giorno le adesioni, le altre nomine nel territorio della provincia di Catania, la linea politica. Ma anche all’incontro dell’ala “fittiana” è annunciata la presenza di dirigenti e amministratori locali.

Per Saverio Romano “in una congiuntura di gravi tensioni economiche e sociali, che fa registrare uno scollamento sempre piu’ profondo tra i cittadini e le istituzioni democratiche, il maggior partito di centrodestra qual è Forza Italia e il suo leader Silvio Berlusconi, sono impegnati in uno sforzo di riorganizzazione, di rinnovamento e di radicamento territoriale, ed è per questo che occorre puntare sui contenuti e sulle proposte in grado di accompagnare un percorso di riforme e di rilancio dello sviluppo, ben sapendo che è necessario poter contare sul contributo di quanti si riconoscono nei valori liberali che ci appartengono”.