L’Atletico Campobello di Licata C5 cade pesantemente sul terreno del Futsal Viagrande

L’Atletico Campobello C5 cade pesantemente sul terreno del Futsal Viagrande, e conferma di non riuscire a fare il necessario salto di qualità. D’accordo, Viagrande è un campo ostico, ma l’Atletico persevera nei vizi che l’hanno accompagnata in queste otto giornate di campionato, alternando pregevoli fiammate ad inspiegabili e improvvisi blackout. Le prime brutte impressioni si hanno a pochi minuti dall’inizio della partita quando Termini e Compagni non riescono a superare il muro difensivo eretto dai padroni di casa in difesa della propria e quando si commettono leggerezze inspiegabili facilitando così il compito della squadra di casa. Di tutto questo il Futsal Viagrande ne approfitta e per tutto il primo tempo macina gioco e rifila tre gol. Al rientro in campo le cose sembrano migliorare ma solo per pochi minuti perchè appena la pressione dei padroni di casa risale la nostra squadra ritorna ad essere quella brutta del primo tempo. Il risultato finale di 6 a 3 sancisce la giornataccia dell’Atletico Campobello C5. Questa sconfitta pesa come un macigno sulla squadra non tanto per il valore che questa sconfitta avrà sul campionato ma per il modo con cui è maturata, scarsa applicazione, poca determinazione e la troppa “sicurezza” nell’affrontare la partita hanno dimostrato che ancora c’è tanto da lavorare per potere raggiungere certi traguardi. I Commenti: “Dobbiamo subito cancellare questa brutta partita dalle nostre menti – dichiara il capitano Miche Termini – e prepararci mentalmente per la gara di sabato contro il Teamsport Millenium. Adesso è arrivato il momento di scendere in campo senza pensare troppo a quello che è successo nel recente passato. Dobbiamo cercare di fare più punti possibili, lo dobbiamo a noi stessi. In queste ultime due partite abbiamo toccato il fondo, non so cosa stia succedendo, ma so di certo che giocando cosi non si andiamo lontani. Quindi è arrivato il momento di uscire gli attributi, sabato non abbiamo alternative ne attenuanti, contro il Teamsport Millenium dobbiamo vincere facendo bel gioco, lo dobbiamo a noi, alla società ed alla nostra tifoseria.
Dall’Ufficio Stampa Atletico Campobello C5.

Testo raccolto da Giovanni Blanda