Igea illusa e delusa: con lo Sporting Viagrande finisce 1-1

Solo un pari per l’Igea Virtus al D’Alcontres contro il Sporting Viagrande. I giallorossi passano in vantaggio alla mezz’ora del primo tempo ma vengono poi rimontati a dieci minuti dalla fine per un penalty realizzato da Carbonaro.
Gli ospiti recriminano al 14′ per un contatto in area tra Lanza e Carbonaro, ma per il signor Piazza di Palermo tutto regolare. Al 17′, su calcio di punizione dai 25 metri, Carbonaro pesca in area D’Arrigoche prova a mettere in mezzo, ma Galipò è attento e blocca la sfera in tuffo. Un minuto dopo ci prova con un tiro dalla distanza Grazioso, leggermente deviato da un difensore igeano: Galipò si distende e respinge la conclusione. Al 30′ calcio di punizione di Genovese alto sopra la traversa. E’ il prologo al gol che arriva tre minuti dopo: Biondo calcia da poco dentro l’area di rigore avversaria, battendo Colonna sul primo palo per l’1-0. Ancora Biondo ci prova al 39′ con una conclusione dalla distanza, ma la sua conclusione termina altissima sopra la traversa. Il fine primo tempo si concluere così.

Nella ripresa l’Igea prova a controllare e si difende con ordine. Ma il forcing finale degli ospiti porta al pari, proprio sul più bello. Al 77′ Scapellato calcia verso la porta dal cuore dell’area di rigore iguana: Galipò blocca a terra. Tre minuti dopo l’episodio che decide il match: dubbio calcio di rigore per il Viagrande per un presunto fallo di mano in situazione confusa in area igeana. Dagli undici metri Carbonaro batte Galipò che intuisce ma non riesce a parare.

IGEA VIRTUS – SPORTING VIAGRANDE 1-1
IGEA VIRTUS: Galipò, Lanza, Pandolfo, Cardia, Ravidà, Frassica, Carrello (85? Serraino), Accordino, Di Salvo, Biondo, Genovese (78? Di Stefano). All.: La Spada (A disp.: Scibilia, Mamone, La Spada,  Passalacqua, Benenati.
SPORTING VIAGRANDE: Colonna, Abate, Nicosia, Strano (73? Platania), Cristaldi, D’Arrigo, Laudani (85? Grasso), Tomarchio (55? Scapellato), Grazioso, Carbonaro, Basile. All.: Buttò (A disp.: Messina, Iacobello, Platania, Scapellato, Buda, Garthey)
Arbitro: Piazza di Palermo (Ciappa di Caltanissetta – Ristagno di Enna)
Note: Spettatori 500 circa.
Ammoniti: Frassica (I), Tomarchio (V), Cristaldi (V), Laudani (V), Scapellato (V)