Un sospiro di Viagrande nel cuore di Catania

EventualmenteVenerdì 3 ottobre alle 20 una lacrima di Viagrande innaffierà l’anima della movida catanese di via Santa Filomena grazie all’incontro dell’Associazione Culturale Eventualmente e della libreria Vicolo Stretto che hanno organizzato un incontro molto particolare.
Immancabili Pazientini e vino dolce che rappresentano la tradizione culinaria, accompagneranno una passeggiata nella mente eclettica di una viagrandese acquisita che racconta il primo anno dall’uscita della sua opera prima, La tredicesima dimensione, contestualizzata nella sua attuale realtà paesana ben lontana dalla frenesia romana ma sempre viva e spericolata alla ricerca di quel di più che forse è importante resti sempre un obiettivo per darle la spinta ad un continuo andare avanti.
Viagrande è tradizionalmente patria di artisti anche molto diversi fra loro ma che hanno portato lustro e bellezza ovunque si siano recati, grande responsabilità ha la nostra piccola Mag di riuscire a dire la sua in un panorama complesso e molto affollato come l’editoria odierna mantenendo questo alto standard, ma è una sfida che coglie con forza e coraggio senza ignorare le critiche e sorridendo a chi la sostiene.
Venerdì si parlerà di questo e tanto altro per una serata serena in cui la cultura, la tradizione ed il dinamismo saranno mescolati a tanta ironia ed alla trasgressione di voler parlare del buio con tutta la luminosità dell’essere sempre e comunque se stessi.
Se vi siete incuriositi ed avete l’acquolina in bocca per la dolce degustazione offerta dagli organizzatori non perdete l’occasione di passare una serata all’insegna dell’imprevisto.