Riposto, presentato in Municipio percorso bus turistico Land Tour

Presentazione bus turisticoE’ stato presentato stamane in conferenza stampa, nel salone del Vascello del Municipio di Riposto, alla presenza dei sindaci di Riposto, Enzo Caragliano, di Giarre, Roberto Bonaccorsi, di S.Alfio, Giuseppe Nicotra, di Milo, Giuseppe Messina, del vice sindaco e assessore al Turismo di Zafferana, Giovanni Di Prima, nonché del presidente del Gal, Cettino Bellia,  l’itinerario ”Land Tour” del bus turistico, con capolinea Riposto, finanziato con i fondi assegnati al Gal Terre dell’Etna e dell’Alcantara, nell’ambito del progetto “Around Etna”.

Venerdì il percorso sarà collaudato con partenza dal primo bacino del porto di Riposto.

Il sindaco di Riposto, Enzo Caragliano ha espresso compiacimento per l’avvio del progetto, per il quale, con fondi comunitari sono stati stanziati 340 mila euro “e che rischiava di partire solo la prossima primavera 2015 a causa di una serie di impedimenti burocratici dipendenti dalla Regione. “La caparbietà dei sindaci è stata invece premiante – ha rimarcato il primo cittadino ripostese –. I  tre percorsi sono ora pienamente operativi, compreso il “Land Tour”, con capolinea la nostra città. Si tratta di una importante opportunità per accrescere i flussi turistici mostrando le peculiarità del nostro territorio sotto il profilo enogastronomico, culturale, artistico e patrimoniale. L’obiettivo è quello di trattenere quanto più a lungo possibile il turista in città, contrastando il fenomeno del “mordi e fuggi”. Il sindaco di Giarre, Roberto Bonaccorsi, dal canto suo ha sottolineato “quanto sia stato fondamentale l’apporto di tutti i sindaci per rendere turisticamente appetibile un vasto territorio” e si è complimentato con il presidente del Gal, Bellia che “con questo progetto ha avuto una grande intuizione”.

“Venerdì mattina – ha detto il presidente del Gal Cettino Bellia – andremo a collaudare con i dirigenti regionali il percorso Land Tour. Si parte da Riposto e percorrendo il lungomare ci dirigeremo verso Mascali per poi raggiungere l’area pedemontana di Sant’Alfio (Castagno dei Cento Cavalli) e da qui in direzione di Zafferana Etnea per poi arrivare a Giarre e quindi capolinea a Riposto. A Zafferana Etnea i turisti, se vogliono, hanno la possibilità di prendere un altro pullman, che segue un altro percorso, per raggiungere il rifugio Sapienza facendo tappa a Viagrande, Trecastagni, Pedara e Nicolosi. Siamo certi che già dal prossimo aprile saremo in condizione di avere un servizio unico sul territorio che collega Taormina all’Etna. E’ una grande opportunità non solo per il territorio ma soprattutto per il tessuto imprenditoriale del nostro territorio”.

VIDEO COMUNICATO PRESENTAZIONE PERCORSO LAND TOUR