Incidente stradale, due gelesi morti sulla 626. Ci sono anche due feriti

E’ di due morti e due feriti il bilancio del gravissimo incidente stradale che si è verificato sulla statale 626 che collega Gela a Caltanissetta.
Lo spaventoso e tragico sinistro, si è registrato in contrada Cipolla-Judeca, nei pressi del bivio per Riesi, tra una Toyota Yaris ed un autocarro Iveco 155 carico di frutta.
A perdere la vita sono stati i due occupanti la vettura: si tratta dei gelesi, Filippo Scudera, 55 anni (che era alla guida della macchina) e Nunzio Marco Avenia di 41 anni.
I due feriti sono Angelo Orazio Chiarenza, 46 anni di Viagrande (Ct) e Sebastiano Arena, 53 anni, di Catania, che conduceva il mezzo.
Le loro condizioni non sono gravi.
Attualmente si trovano all’ospedale Sant’Ella del capoluogo nisseno, dove sono stati trasportati con l’elisoccorso.
Secondo una prima ricostruzione della Polizia Stradale, la Toyota Yaris, che viaggiava in direzione Gela, ha invaso, per cause da accertare, la corsia opposta scontrandosi con il camioncino.
Il manto stradale era reso viscido dalla pioggia.