Pistunina, offerta la riconferma a Minissale. Ghartey nel mirino del Viagrande

Pasquale Minissale del Pistunina (scatto di R.S.)

Settimana di calma apparente in casa Pistunina (Promozione). Di fatto però il direttore sportivo Raimondo Mortelliti ha pressoché completato la pattuglia dei riconfermati. A loro potrebbe aggiungersi il fantasista Pasquale Minissale, da cui – compatibilmente con i suoi impegni lavorativi – sembra intravedersi una disponibilità di massima a far parte, per la seconda stagione di fila, della pattuglia rossonera di mister Miano. Anche nella stagione appena andata in archivio, l’ex Ghibellina ha offerto diversi sprazzi della propria classe cristallina. Per il resto il diesse ha l’occhio vigile, circa le possibili opportunità di rafforzamento dell’organico che potrebbero aprirsi all’orizzonte. “Ne sapremo di più nelle prossime settimane – dice Mortelliti – allorquando sarà più chiaro il quadro delle formazioni che potrebbero non iscriversi ai rispettivi di competenza“.

Il bomber del Pistunina Prezioso Ghartey (scatto di R.S.)

Il bomber del Pistunina Prezioso Ghartey (scatto di R.S.)

Di certo la priorità del Pistunina sarà ricostruire in toto  il reparto offensivo, alla luce della rinuncia a La Speme e al ritorno al Messina Sud per fine prestito all’attaccante Ghartey. Per quanto riguarda il coloured però, il diesse Mortelliti ha ricevuto dal presidente della società consorella, Lillo Trimarchi, l’incarico di piazzarlo in un club che possa consentirgli il salto di qualità: al momento la società più interessata a Prezioso sembra lo Sporting Viagrande (Eccellenza), che vorrebbe acquisirlo con la formula del prestito. E sempre la stessa società etnea appare interessata anche a Gianluca La Speme ma, essendo quest’ultimo proprietario di lista, dovrà trattare con il diretto interessato. Se a ciò si aggiunge che, nello stesso Sporting Viagrande, ha militato – e potrebbe continuare a militare – l’altro messinese Peppe Amante -non è escluso che sulle pendici dell’Etna si vada a ricomporre un trio tutto peloritano di attaccanti ex Pistunina.

Tuttavia, in parallelo, per Ghartey Mortelliti non disdegna anche una pista calabrese di una Eccellenza a vincere o di una Serie D con l’obiettivo-salvezza. Ma anche la fattibilità di quest’ulteriore discorso appare al momento ancora da valutare. In ogni caso la volontà unanime degli addetti ai lavori appare quella di aiutare il ragazzo a compiere il salto di qualità dal punto di vista calcistico.