Calcio. Igea Virtus, con il Viagrande la vittoria è d’obbligo

Calcio. Igea Virtus, con il Viagrande la vittoria e’ d’obbligoNon ha alternative ai tre punti l’Igea Virtus del presidente Grasso, nel match casalingo con il Viagrande di domenica pomeriggio. I giallorossi, dopo il buon pari di Taormina, devono tornare alla vittoria per continuare a sperare nella conquista dei play off. Il successo in casa igeana manca ormai da quattro turni, precisamente dalla gara di Giammoro con il Rometta, vinta agevolmente. Nelle successive quattro sfide sono arrivate due sconfitte casalinghe con Siracusa e Vittoria e due pareggi a Misterbianco e Taormina. Nonostante il momento poco brillante dal punto di vista dei risultati, di certo non sul piano del gioco, gli spareggi promozione rimangono vicinissimi, con quarto e quinto posto distanti soltanto due lunghezze. Mancano sei turni alla fine del torneo di eccellenza, l’Igea Virtus ha un buon calendario, con quattro match da disputare al D’Alcontres e due in trasferta. In verità in una gara del “D’Alcontres”, quella tra Igea Virtus e Acireale 1946, da calendario prevista per il 23 Marzo, i tre punti per i barcellonesi sono certi, visto che la formazione acese si è ritirata dal torneo. In casa giallorossa non si fanno calcoli e tabelle sui punti che potrebbero bastare per accedere agli spareggi promozione. Bisogna pensare ad una gara per volta, a cominciare dall’ostica sfida di domenica con il Viagrande. Gara insidiosa contro una formazione che lotta per salvarsi e che sta disputando un buon girone di ritorno. La gara con gli etnei di Buttò è di capitale importanza per la formazione di Perdicucci, che deve assolutamente vincere per continuare la sua corsa play off. Il tecnico igeano, nel match con il Viagrande, dovrà fare a meno di Bella e Scolaro, appiedati dal giudice sportivo per un turno. Sarà come al solito un’Igea Virtus a trazione anteriore, con il consueto 4-3-3. In difesa coppia centrale costituita da Ravidà e Quattrocchi, a centrocampo al posto di Bella dovrebbe giocare uno tra Crifò e Perdichizzi, insieme a Mento e D’Anna, in avanti tridente con Isgrò, Cannavò e Genovese.

Il Programma della 25^Giornata

Sabato ore 14,30

Catania S.Pio X-Città di Vittoria

San Gregorio-Misterbianco

Tiger Brolo-Fc Acireale

Domenica ore 14,30

Igea Virtus-Viagrande Ore 15

Modica-Siracusa

Rosolini-Rometta

Scordia-Mazzarrà