Viagrande. Scoperto l'Altarino di Via Manzoni

Se qualcuno stava già pensando alla “rivelazione” di qualche segreto o particolare misfatto avvenuto in quel di Via Manzoni, rimarrà senz’altro deluso in quanto stiamo invece parlando dell’avvenuto restauro di una delle tante “edicole votive” del paese di Viagrande, sita all’altezza del numero 16, presso l’abitazione della famiglia Gambino che tanto ha fatto e farà per la sua conservazione.

Le edicole votive, in gergo “altarini”, divenute ormai parti integranti del contesto urbano, valorizzando i vicoli della nostra città, rappresentano il bisogno che il popolo ha di vedere e sentire una presenza superiore a cui chiedere aiuto e protezione.

A Viagrande questo “bisogno” pare che nel passato si sia fatto sentire abbastanza, visti i 51 altarini sparsi per il paese, alcuni restaurati, altri in attesa e tanti altri ormai allo stato di completo abbandono.

A riprenderne uno dei più antichi, datato 1846 e dedicato a Maria SS. del Carmelo, ci hanno voluto pensare le neo-dottoresse Giulia Tropea ed Elisabetta Zuccarello, che hanno scelto come tesi comune per la loro laurea presso l’Accademia delle Belle Arti di Catania proprio il censimento ed il restauro di queste opere d’arte popolari.

Con la diligenza di chi aveva per le mani un qualcosa di veramente prezioso per la collettività viagrandese, le due neo-laureate hanno iniziato nel marzo 2012 un “restauro ad intento conservativo, mirato alla riconoscibilità dell’intervento”, per fare in modo che si potesse notare la differenza fra il passato e il presente, non interferendo così con l’originalità dell’opera.

Ad occuparsi in futuro della manutenzione periodica di questo, e si spera anche di qualche altro altarino che ne abbia immediata necessità, saranno le due restauratrici, coadiuvate dalla neonata Associazione Culturale “Genesi”, fondata espressamente per l’occasione e guidata dal presidente Nancy Cucchiara.

È stato così che, nel tardo pomeriggio di domenica 07 luglio, malgrado un caldo reso ancora più umido dalla costante pioggia, incuranti delle condizioni meteo, hanno riconsegnato l’edicola votiva ai tanti cittadini accorsi per l’evento di culto, in presenza del sindaco di Viagrande, Francesco Leonardi, dell’assessore alla Cultura, Domenica Baudo, e di numerosi altri assessori e consiglieri.

A suggellare spiritualmente la riconsegna dell’altarino ha provveduto Padre Alfio Bonanno che, benedicendo l’opera, ha avuto il piacere di esprimere parole di benedizione anche per le dottoresse Tropea e Zuccarello per il lavoro svolto, auspicandosi che iniziative del genere non rimangano casi isolati.

Mario Macrì
(Canale 9 – Radio Etna Espresso)

  4 comments for “Viagrande. Scoperto l'Altarino di Via Manzoni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.