Sporting Viagrande, sabato… Grasso

Sporting Viagrande – Sporting Battiati 2- 0

Sporting Viagrande: Mazzola, Dugo, Wanausek, Russo, Caliò (76′ Licciardello), Gregorio, Belviso (56′ Reale), E. Grasso, G. Grasso, La Piana (87′ Zuccaro), Galiano. A disp. Leotta, Romano, Suriano. All. Romeo.
Sporting Battiati: Pulvirenti, Mirabella, Gentile, Rundo, Tomaselli, Spartano, Giacone (80′ Pandolfo), Indelicato, Di Prima, Garofalo (80′ Grasso), Cassone. A disp. Barbagallo, Alì, Giaquinta, Strano. All. Serafino.

Arbitro: Ruvituso di Caltanissetta. Assistenti Fazio e Amante.
Reti: 75′ e 84′ Grasso.

Misterbianco. Lo Sporting Viagrande batte con il più classico dei punteggi lo Sporting Battiati e ottiene il pass per disputare i play off, nei quali affronterà l’ostico Villafranca. Obiettivo raggiunto, dunque, per i biancazzurri di Maurizio Romeo che con una squadra giovane suggellano un campionato durante il quale hanno sempre stazionato nella zona nobile della graduatoria. I biancazzurri raggiungono gli spareggi per il salto di categoria per la quinta volta negli ultimi sei anni. Svanisce, invece, il sogno dello Sporting Battiati, eliminato al termine di una stagione positiva durante la quale Natale Serafino ha saputo creare un gruppo solido e determinato.
Lo Sporting Viagrande si schiera con un 4-3-2-1. Mazzola in porta, Dugo, Wanausek sulle corsie esterne, Caliò e Gregorio sono i centrali difensivi; Russo e Belviso sono gli interni di centrocampo, La Piana, Galiano e E. Grasso sono i trequartisti a sostegno dell’unica punta Grasso. I rossazzurri dello Sporting Battiati rispondono con un 4-4-2. Davanti al portiere Pulvirenti, Gentile, Rundo, Tomaselli e Mirabella hanno il compito di rintuzzare l’offensiva avversaria. Spartano, Giacone Indelicato e Garofalo giostrano a centrocampo; Di Prima e Cassone sono le punte.
Nella prima frazione di gioco solite schermaglie nella zona nevralgica del campo. La posta in palio è alta, le due formazioni si fronteggiano senza riuscirea creare azioni d’offesa per i primi 15′. Al 18′, La Piana ha la palla buona al limite dell’area di rigore, ma conclude altissimo sopra la porta difesa da Pulvirenti. I biancazzurri viagrandesi giocano palla a terra e cercano sovente la verticalizzazione; l’undici di Natale Serafino punta tutto sulla velocità di Cassone e la fisicità del bomber Saro Di Prima, sempre abile a destreggiarsi tra le maglie della difesa avversaria. Al 30′, Spartano serve Cassone, palla a lato. Al 41′, limpida occasione da rete per lo Sporting Battiati: palla a Di Prima che crossa in area di prima intenzione, Cassone di testa alza sopra la traversa clamorosamente. Infatti, era molto più semplice far gol che sbagliare.
Nella ripresa lo Sporting Viagrande sale praticamernte in cattedra.Lo Sporting Battiati non demerita ma non riesce a essere incisivo e concreto. Al 75′, arriva il gol che sblocca il confronto. La Piana pennella un pallone al centro dell’area di rigore, Giovanni Grasso in semirovesciata compie un’autentica prodezza e riesce a far un gran bel gol. All’84’, il raddoppio che chiude la gara in favore dei biancazzurri. Galiano serve un perfetto traversone per Giovanni Grasso, super bomber di giornata. L’attaccante con un perentorio colpo di testa batte ancora una volta Pulvirenti. Lo Sporting Battiati recrimina.

(font: La Sicilia – Andrea Rapisarda, 25 aprile 2010)