Allievi: Lo Sporting Viagrande (tre gol) elimina l’Acireale

SPORTING VIAGRANDEACIREALE 31

SPORTING VIAGRANDE: De Luca, Viola, Nicosia, Di Giacomo, Jaramillo,
Strano, Alonzo, Zappalà, Romano, Basile, Carbonaro (75’ Viscuso).
All. Buttò.
ACIREALE: Messina, Ardizzone (66’ Tinè), Gulisano (60’ Riolo), Zuccarello,
Toscano, Sorbello, Di Mauro (78’ Greco), Marchetti (55’ Pennisi),
Tenerelli, Tomarchio, Pappalardo. All. Faro.
ARBITRO: Carpinato di Acireale.
RETI: 10’ Nicosia, 38’ rig. Tomarchio, 64’ Romano, 81’ Zappalà.
NOTE: espulso, al 55’, Toscano.

VIAGRANDE. Lo Sporting Viagrande supera l’Acireale e approda alla finale play off del girone F Allievi. Partita piacevole, durante la quale i locali, per il gioco espresso in campo, hanno meritatamente conquistato l’intera posta in palio. La formazione di casa parte forte e, al 10’, passa in vantaggio con una rete di Nicosia. L’azione parte da centrocampo con Basile, che mette al centro dell’area la palla verso il compagno Nicosia, che con un tiro diagonale batte il portiere ospite.
Gli ospiti reagiscono e, al 38’, trovano il pari con un calcio di rigore concesso dal direttore di gara per un atterramento di Jaramillo su Tenerelli. Dagli undici metri segna Tomarchio. Al 64’, lo Sporting Viagrande ritorna in vantaggio con un pallonetto di Romano che, nella circostanza, approfitta di un errore difensivo di Sorbello, che cicca il pallone.
In pieno recupero, Zappalà chiude l’incontro. Il tecnico dei viagrandesi, Enzo Buttò, elogia la sua squadra: «Onore agli avversari, che hanno giocato il secondo tempo in dieci uomini. Elogio il caratterre dei miei ragazzi, vittoria meritata».

(font: La Sicilia – N. L., 20 aprile 2010)