Aci S. Antonio dà forfeit tre punti al Viagrande

SPORTING VIAGRANDE – ACI SANT’ANTONIO – Non Disputata

VIAGRANDE. Non si è disputato il match tra lo Sporting Viagrande del tecnico Maurizio Romeo e l’Aci Sant’Antonio per la mancata presentazione al campo sportivo viagrandese “Francesco Russo” della squadra biancazzurra santantonese.
Dopo aver atteso i canonici 15’, l’arbitro ha deciso per la vittoria a tavolino della squadra dello Sporting Viagrande.
A una giornata dalla fine della regular season, si registra dunque, il forfeit dell’Aci Sant’Antonio e i tre punti vanno allo Sporting Viagrande, squadra in piena corsa per la disputa dei play off.
«Dispiace quando succedono fatti del genere – spiega l’esperto direttore generale dello Sporting Viagrande, Arturo Barbagallo, già dirigente di Catania, Acireale e Leonzio e grande esperto di carte federali – l’Aci Sant’Antonio è una società gloriosa del panorama calcistico siciliano ed etneo, e, sicuramente non sta attraversando un momento positivo.
Dal canto nostro ci tenevamo a disputare la gara. La squadra durante la settimana si è allenata con grande impegno e abnegazione e i ragazzi ci tenevano a far propri i tre punti sul campo
».
Domenica prossima ultimo turno della stagione regolare in casa dell’Inessa di Santa Maria di Licodia.
«Il nostro obiettivo è vincere e aspettare i risultati che provengono dagli altri campi. Speriamo di acciuffare i play off per la promozione in extremis e giocarci alla pari con le altre contendenti le nostre carte in chiave promozione. Siamo una squadra giovane, ma dotata di buoni giocatori, tutto sommato abbiamo disputato una buona stagione, speriamo di chiudere in bellezza. Abbiamo messo in vetrina giocatori come Di Giacomo, Calìò, Leotta e Grasso».

(font: La Sicilia – Andrea Rapisarda, 12 aprile 2010)