Viagrande. «Dobbiamo subito programmare le attività per il periodo estivo»

L’assemblea ordinaria dei soci dell’associazione turistica Pro Loco di Viagrande, riunitasi sotto la presidenza di Nino Cucinotta e con la presenza
istituzionale del vicesindaco Rosario Cristaldi ha approvato all’unanimità il conto consuntivo del 2009 che bilancia – tra entrate ed uscite – 17.816 euro. «Adesso dobbiamo tuffarci nella programmazione delle attività che ci vedranno impegnati nella stagione primaverile ed estiva – ha, poi, spiegato ai soci il presidente Cucinotta – prima fra tutte la Festa dell’Aquilone che si svolgerà, come sempre, allo stadio comunale, il 25 aprile».
Poi il presidente si è soffermato sulla nutrita attività culturale del cenacolo culturale Antonio Aniante, i cui soci, con in testa la coordinatrice Tiziana Iannotta, continuano a sviluppare il percorso culturale-didattico dell’anno Anianteo iniziato lo scorso 2 gennaio, nel 110° anniversario della nascita dello scrittore viagrandese che si dovrebbe concludere con un laboratorio artistico culturale al quale prenderanno parte attiva gli studenti della scuola media locale Giovanni Verga e che vedrebbe in piena stagione estiva nella parte di essa organizzata dall’amministrazione comunale e riservata alle serate teatrali l’allestimento di una delle opere teatrali scritte dall’allora giovane autore Antonio Aniante ed ambientate proprio a Viagrande. Su questa iniziativa il vicesindaco Cristaldi – nella sua veste di assessore al Turismo – ha promesso l’appoggio logistico dell’amministrazione comunale. Infine è stato eletto ad unanimità, nella carica di componente del consiglio direttivo, il socio Salvatore Raciti.

(font: La Sicilia – Paolo Licciardello, 27 marzo 2010)