Premio Viagrande, scade il 31 Marzo

VIAGRANDE – Racconto di una ricerca identitaria dall’inconfondibile sapore pirandelliano e che riflette il viaggio attraverso il tempo di una terra, la Sicilia, che di volti non ne ha mai avuto uno soltanto ma centomila. Romanzo-rompicapo in cui si mescolano passato e presente, storia e letteratura, “Il manoscritto di Shakespeare” di Domenico Seminerio (Sellerio Editore Palermo) è la singolare opera che, la scorsa estate, si è aggiudicata la prima edizione del “Premio letterario regionale Città di Viagrande” fortemente voluto anche quest´anno dall´assessore provinciale alle Politiche Culturali Nello Catalano, dal sindaco di Viagrande Venera Cavallaro e dall’assessore comunale alla cultura Caterina Muscuso.

Il concorso che al suo debutto ha registrato grande successo – 18 le case editrici che hanno partecipato inviando 46 opere – mira a dare spazio e voce alla narrativa siciliana che vive un momento particolarmente felice e fecondo. Il premio “Città di Viagrande” nasce dal desiderio di rendere omaggio agli scrittori siciliani che raccontano tutte le loro Sicilie: con le parole di Gesualdo Bufalino, “una Sicilia babba, cioè mite, fino a sembrare stupida; una Sicilia sperta, cioè furba… una Sicilia pigra, una frenetica; una che si estenua nell’angoscia della roba, una che recita la vita come un copione di carnevale; una, infine, che si sporge da un crinale di vento in un accesso di abbagliato delirio…”.

Possono concorrere al premio letterario autori siciliani di opere di narrativa edite da marzo 2008 a marzo 2010, scritte in lingua italiana e dotate di codice “ISBN” (international standard book number), il codice numerico utilizzato internazionalmente per la classificazione dei libri.
I partecipanti – autori ed editori (non solo siciliani) – potranno spedire (a titolo gratuito) cinque copie cartacee dell’opera – non premiata in precedenti concorsi – alla segreteria del premio Comune di Viagrande (Area Servizi Socio-Culturali, via della Regione, 24 – 95029 – Viagrande) entro il 31 marzo 2010, compilando contestualmente la domanda di partecipazione, da scaricare sui siti www.comune.viagrande.ct.it e www.i-press.it

La Giuria, composta dal Sindaco del Comune di Viagrande nella qualità di presidente onorario e da cinque professionisti scelti tra scrittori, giornalisti e studiosi, effettuerà una pre-selezione individuando tra le opere inviate quelle da sottoporre al Comitato tecnico-scientifico, formato da tre docenti, che provvederà alla selezione dei vincitori. I componenti della Giuria e del Comitato saranno resi noti in sede di premiazione.

Il primo premio in palio è di 1.200 euro; il secondo e il terzo classificato riceveranno i premi rispettivamente di 1000 euro e 800 euro.

Per eventuali informazioni contattare i numeri 095/ 7901327 (telefono) e 095/7901326 (fax), oppure scrivere all’indirizzo di posta elettronica servizi.sociali@comune.viagrande.ct.it.
Il bando e la domanda di partecipazione sono scaricabili dalle pagine download.

(font: iPress – 23 febbraio 2010)