Assoc. Culturale Amigdala. Cena di Natale con i Monplat Jazz Quintet

Cari amici,
è giunto il S. Natale e più che mai desideriamo stare insieme, stretti in un grande abbraccio.
Per questo motivo, sono lieta di invitare tutti a partecipare alla conviviale di Natale che si svolgerà al Palazzo Beneventano il 19 dicembre p.v. alle ore 19.00.
La cena di gala sarà preceduta dal concerto easy jazz e jazz bossa dei MONPLAT JAZZ QUINTET, ospite d’onore sarà ROSANNA CORRENTI che interpreterà brani gospel.
É la “nostra serata degli auguri” e sarebbe veramente bello vedervi tutti.
In attesa delle vostre adesioni vi saluto affettuosamente.

Maria Grazia Palermo

Monplat Jazz Quintet
Curriculum Componenti

Pianoforte: Mimmo Russo,
Catanese, 45 anni. Il pianoforte e la musica sono la sua “anima”. Nelle sue vene scorre “Blues” e ”Easy Jazz”, insieme a qualche globulo rosso. Ha completato gli studi di pianoforte studiando musica classica. Con il tempo il suo gusto musicale si è definitivamente orientato verso le “magiche sonorità” del Blues e del Jazz. Fin da adolescente suona con tantissimi musicisti e gruppi catanesi, sempre con feedback positivi sia da parte del pubblico che da parte dei “colleghi”. Per circa 5 anni suona come pianista solista presso i migliori Hotels della costa ionica. In Monplat Jazz Quintet ha trovato il suo DNA musicale, aderendo con grande professionalità alle scelte musicali e stilistiche del gruppo.

Basso Elettrico fretless: Filippo Fagone,
Catanese – 51 anni. La sua passione è la musica in generale. E’ particolarmente attratto dal jazz e dalla bossanova che esegue con “tutto se stesso”. Ha studiato teoria e solfeggio con il maestro Antonacci, ed ha suonato con moltissimi musicisti catanesi. Conoscitore della musica e della sua storia, ne vive tutte le sfumature in modo intimamente partecipato. Il suo strumento è il basso che fa vibrare come “prolungamento” della sua anima. Anche lui, come gli altri elementi del gruppo, ha ceduto al fascino di “Monplat Jazz Quintet” riprendendo a suonare con il suo solito slancio ed impegno, dopo diversi anni.

Batteria: Maurizio Papale,
Catanese – 51 anni appassionato di musica Jazz, ha studiato percussioni da autodidatta. Si interessa di questo nel genere musicale da qualche anno. Tra ’70 e 80 anni suona come batterista nel commerciale (Soul Music) presso i più noti locali catanesi di quel periodo (Macintosh – Medea – Charlie Brown – ecc.). Il lavoro e gli studi lo tengono lontano dalla pratica musicale e dal suo strumento per parecchio tempo. Il ritmo è la sua “patria” e la sua “essenza”.
Da circa un anno ha conosciuto gli attuali componenti del gruppo e con questi ha ‘sposato‘ il progetto di “Monplat Jazz Quintet“, che consiste nel proporre un genere di jazz standard “easy” cioè semplice e fruibile al pari della musica leggera, ma allo stesso tempo integrato da spunti e variazioni dettate nel momento stesso dell’esecuzione dal sentimento individuale, dall’esperienza e dalle emozioni di ogni singolo musicista.

Chitarra: Gaetano Grimaldi,
Catanese – 56 anni, ama la musica live, il swing ed il jazz in particolare per le sfumature emozionali che produce sia nell’ascoltatore che nel musicista che esegue il brano. Inizia giovanissimo lo studio del pianoforte che abbandona dopo soli tre anni per intraprendere quello della chitarra, sua vera passione, che studia sotto la guida del Maestro F. Micalizzi. Successivamente, intorno al 1967, forma un gruppo musicale “The Onlyns” e si dedica al genere “Night & Soul” per circa quindici anni, suonando in molti night clubs di Catania e Taormina. Suona, dopo una lunga assenza, con molti musicisti fino alla metà degli anni ‘90. Da circa 1 anno ha intrapreso in modo estremamente “coinvolto” l’avventura musicale con “Monplat jazz Quintet” con cui condivide ideali e stile musicale.

Voce : Carlo Lo Giudice,
Catanese, 49 anni, cultore dell’Hot Jazz, Swing e Bossanova, è particolarmente legato agli “standards” resi celebri da grandi interpreti come Sinatra, Bennett e Jobim. Durante le sue performaces musicali non gli dispiace il riferimento a grandi cantanti della “musica Italiana d’autore” come Martino, Paoli, Tenco che ama rivisitare in chiave “Easy Jazz”. Musicalmente ama la discrezione e l’eleganza stilistica, evitando, per scelta, funambolismi vocali. Da circa 1 anno anche lui si è lasciato contagiare dal sound di “Monplat Jazz Quintet”, che risponde pienamente ai suoi modelli musicali.