Viagrande. «Comenius»: domani l’arrivo di docenti e studenti stranieri

C’è attesa per l’arrivo, nell’istituto comprensivo «Giovanni Verga» di Viagrande, dei 26 tra professori e studenti stranieri che daranno vita da domani (giovedì 12) alla tre giorni del progetto Comenius. All’iniziativa, che vede impegnati gli alunni, il corpo docente e non docente, il dirigente scolastico Giuseppe Trovato, hanno collaborato l’amministrazione comunale e la Pro Loco.
Annalisa (scuola dell’infanzia) assieme ai suoi compagnetti, ha preparato una tarantella; Andrea – ultimo anno della scuola primaria – ha colorato le bandiere dei sei paesi europei partecipanti alla tre giorni e ha preparato un breve discorso in inglese; Marco, tredicenne, con il suo violino suonerà l’inno europeo.
Questi i nomi dei ragazzi stranieri: dalla Svezia, Jessica Sjolund, Elisabeth Vasarainen, Monia Holm; dal Galles: Nicola Davies, June Havard, Ceri-Ann Stark; dalla Polonia: Teresa Bukowska, Katarzyna Sywanyez, Dorata Stenke, Bozena Labuda, David Gralak; dall’Irlanda: Claire O’Mahony, Norren Meaney, Deirdre O’Neill, Maria Curan; dalla Spagna: Ana Maria Junco Gòmez, Francisco Javer Rivera Cross, Cristina Delgado Camacho, Maria Isabel Gonzales Bernal, Mario Cortijo Perez e Valeria Marquez Tenorio, Jose Alejandro Benitez Troncoso, Maria Machin Vozmediano, Rosa Maria Sotelino Sànchez, Alvaro Jesùs Lungo Gutierrez, Yasmin Corrales El Harhouri. Il programma prevede anche un tour a Catania ed escursioni a Taormina, Castelmola e sull’Etna.

(font: La Sicilia – Paolo Licciardello, 11 novembre 2009)