Disabili, resoconto e foto inaugurazione centro riabilitazione Viagrande

C.S.R. – A.I.A.S.
CONSORZIO SICILIANO DI RIABILITAZIONE

Domenica, 1 novembre 2009  Comunicato Stampa

Inaugurato oggi a Viagrande un nuovo centro di riabilitazione per i disabili. Mille persone per il “taglio del nastro”.

un click per ingrandire Si è svolta oggi, domenica 1 novembre la cerimonia di inaugurazione del nuovo centro di riabilitazione che il Csr – Aias ha realizzato a Viagrande, in via Dietro Serra. Circa mille persone hanno affollato la nuova struttura per la cerimonia del “taglio del nastro” e dell’inaugurazione, presenti tra gli altri, l’arcivescovo di Catania Monsignor Salvatore Gristina, il presidente del Csr e dell’Aias, Francesco Lo Trovato, il presidente della provincia Giuseppe Castiglione e il sindaco di Viagrande Vera Cavallaro. Tra il pubblico, deputati nazionali e regionali ed esponenti delle istituzioni (presenti Giovanni Burtone, Nino D’Asero, Marco Forzese, Pino Firrarello, Nicola D’Agostino, Mimmo Sudano, Innocenzo Leontini e altri), centinaia di disabili, familiari e operatori provenienti da tutti i Csr della Sicilia e rappresentanti delle Aias di tutta Italia.
Oggi si realizza un sogno – ha detto il presidente del Csr-Aias, Francesco Lo Trovato – perché grazie ai nostri sforzi, senza finanziamenti pubblici ma solo con i nostri risparmi, siamo riusciti a realizzare una struttura riabilitativa dotata di tutti i più moderni ritrovati tecnologici, con più spazi per i nostri disabili e in un ambiente a misura d’uomo”. Il nuovo centro di riabilitazione per disabili è stato infatti realizzato dal Csr solo con i risparmi ottenuti attraverso una gestione attenta lungo 40 anni di lavoro, grazie alla quale i 600 disabili assistiti dal Centro di riabilitazione etneo in regime ambulatoriale, domiciliare, convitto e semiconvitto possono godere di ambienti più ampi e adeguati ad una riabilitazione eccellente. La nuova struttura sostituirà l’attuale sede del Csr-Aias di Catania, in via Merlino, in cui però verrà mantenuto il servizio ambulatoriale.
Dopo il “taglio del nastro” e la benedizione dell’arcivescovo Gristina, oggi, disabili e operatori del Csr hanno offerto agli ospiti uno spettacolo. Ad esibirsi, anche i bambini del Csr di Ragusa che hanno cantato l’inno dell’Aias assieme ai bambini del coro “Mariele Ventre” di Ragusa, e gli assistiti del Csr di Enna, riuniti nel gruppo di ballo “Saranno famosi”.

DATI SUL NUOVO CSR.
Il nuovo centro di via Dietro Serra a Viagrande, intitolato a Kikki Lo Trovato, si trova su una collina immersa nel verde di contrada Monaci. Progettato seguendo i più moderni criteri architettonici, il centro ha una struttura a corte come a riprodurre un abbraccio simbolo dell’accoglienza ed è stato progettato in modo da rispecchiare lo stile rurale tipico del paesaggio pedemontano etneo. Il Csr “Kikki Lo Trovato” è del tutto privo di barriere architettoniche. Scivoli e moderni ascensori collegano i tre piani in cui si articola la struttura, che si estende su 9.000 metri quadrati al coperto su un terreno ampio 32.000 metri quadri. Il nuovo Csr di Viagrande comprende 19 box per le terapie, 14 ambulatori per medici e psicologi, 8 aule di semiconvitto, 13 stanze per gli utenti dell’internato (servizio a tempo pieno), 1 piscina per l’idroterapia munita di un sollevatore che consente l’immersione dei disabili in acqua, 4 laboratori per le terapie occupazionali, 1 sala espositiva, 2 palestre, teatro e sala conferenze da 200 metri quadrati, sala mensa, cappella e spazi amministrativi. Molta attenzione, dunque, è rivolta ai servizi sanitari erogati, ma anche alle attività ludico-didattiche e ai laboratori artistici presenti nella nuova sede, tramite cui vengono offerte agli assistiti opportunità di svago e di crescita delle funzioni manuali.

Grazie.
Per info: 349.3190900

un click per ingrandireun click per ingrandireun click per ingrandire