Viagrande. "Rapinarono la villa di un medico". Arrestati tre minorenni

Sarebbero tre minorenni, due sedicenni e un diciassettenne, i banditi che il 30 aprile scorso armati di pistola e con il volto coperto da passamontagna hanno fatto irruzione in una villa di un medico di Viagrande, nel Catanese, e rapinato 20 mila euro in contanti, oggetti preziosi ma anche scarpe e profumi.
Due componenti della baby gang, studenti incensurati di “buona” famiglia di Pedara e San Giovanni La Punta, sono stati arrestati da carabinieri in esecuzione di un ordine di carcerazione emesso dal Gip del Tribunale per i minorenni di Catania. Al terzo indagato, un sedicenne con precedenti specifici, il provvedimento restrittivo è stato notificato nel centro di prima accoglienza dove è detenuto per altri reati. Indagini sono in corso per identificare un quarto complice.
La baby gang fece irruzione nella villa del medico, dove, oltre al professionista, c’erano anche la moglie e le figlie. Sotto la minaccia della pistola i banditi si fecero aprire la cassaforte e portarono via anche oggetti insoliti per dei rapinatori, come scarpe e profumi. Le indagini dei carabinieri si sono orientate subito in ambienti adolescenziali.

(font: Ansa – 19 ottobre 2009)