Rotatoria antincidenti all’ingresso di Viagrande

La Giunta provinciale ha approvato il progetto: sarà realizzata all’incrocio tra via Garibaldi bassa e via Moro.

La Giunta provinciale ha approvato il progetto (per una spesa di 99.500 euro) della rotatoria che sarà realizzata all’incrocio tra via Garibaldi bassa e l’inizio della via Aldo Moro di Viagrande, laddove sorge il monumento alla Madonna della strada.
Della realizzazione di questa rotatoria, sostenuta dall’assessore comunale alla Viabilità, prof. Ettore Barbagallo, si sono fatti personalmente carico il presidente della Provincia, Giuseppe Castiglione, l’assessore provinciale alla Viabilità, Ottavio Vaccaro, il dirigente Viabilità, ing. Catalano, il progettista, ing. Musumeci, e il consigliere provinciale Edmondo Pappalardo.
La rotatoria alle porte di Viagrande servirà sicuramente a evitare i frequenti incidenti stradali che si verificano nella zona, nell’ultimo dei quali, qualche settimana fa, rimasero coinvolte due autovetture con un bilancio di sei feriti.
La statua della Madonna della strada, circa un quarto di secolo fa, fu «protagonista» per una presunta lacrimazione di gocce di sangue. Il fatto non ebbe mai una conferma, ma l’incrocio divenne – e lo è tuttora – luogo di preghiera e di venerazione per moltissime persone provenienti anche dai Comuni vicini.
Una raccomandazione finale: nei pressi della realizzanda rotatoria esiste la via Bottazzi, antica trazzera di collegamento con la circonvallazione di Aci Bonaccorsi. Sarebbe opportuno realizzare un collegamento anche con questa trazzera.

(font: La Sicilia – Paolo Licciardello, 16 ottobre 2009)