Viagrande. «Un Bilancio consolidato nonostante tutti i tagli»

Approvato dal consiglio comunale di Viagrande il rendiconto di gestione 2008 e scongiurato l’intervento del commissario ad acta, nominato dalla Regione senza che ce ne fosse bisogno secondo gli amministratori comunali poiché tutto è stato approvato nei termini assegnati dall’assessorato regionale.
Il Rendiconto di gestione 2008 è stato approvato con undici voti favorevoli: i nove del gruppo di maggioranza e i voti di due consiglieri di opposizione Rosario Coco (lo aveva già approvato in commissione) e Loredana Giuffrida, passata dal Mpa al Pdl sia pure rimanendo nella civica “Sanfilippo” che fa capo all’ex sindaco Sanfilippo.
Tre le astensioni (Salvatore Gambino, Sebastiano Russo, Antonio Intelisano).
L’assessore al Bilancio Caterina Muscuso: ”Il comune di Viagrande è riuscito a consolidare il proprio bilancio nonostante le criticità a cui gli enti locali sono sottoposti ormai da anni, come i tagli e i ritardi dei finanziamenti che incidono fortemente sulla liquidità di cassa, ma grazie a una gestione prudente siamo riusciti a raggiungere i risultati prefissati senza limitare i servizi offerti. Il risultato complessivo dell’esercizio finanziario 2008 si è chiuso con un avanzo di amministrazione pari a euro 106.267,89 che scaturisce dalla somma del fondo finale al 31 dicembre 2008 più residui attivi pregressi e di competenza meno i residui passivi pregressi”.

(font: La Sicilia – Paolo Licciardello, 27 settembre 2009)