Sul «trampolino» di Lavica Rock

VIAGRANDE. Stasera l’11ª edizione del concorso per band emergenti che ha lanciato tanti artisti.

Questa sera con inizio alle ore 21 nell’anfiteatro naturale della Villa comunale di Viagrande (e non più in Piazza San Mauro, come inizialmente previsto), organizzato dall’amministrazione comunale della cittadina pedemontana, si terrà l’undicesima edizione della rassegna di gruppi rock emergenti “Lavica Rock”. Un progetto musicale nato nel 1998 dall’idea dell’allora consigliere del Comune di Viagrande, oggi assessore alle Politiche giovanili, Fabio La Rosa.
«L’evento è ormai diventato un punto di riferimento per la musica emergente della nostra provincia e non solo – afferma l’assessore La Rosa – esso rappresenta un’opportunità di visibilità e sostegno alla passione, alla competenza e all’entusiasmo con cui tanti giovani artisti underground si sperimentano nel mondo della musica».
Lavica Rock, in effetti, ha portato fortuna a molti artisti che oggi calcano i più importanti palcoscenici musicali dai Tinturia agli Archinuè, dagli Agricantus ai Lautari, da Ipercussonici ai Brigantini, da Agata Lo Certo alla voce siciliana del reggae, ovvero Alì Babà.
Senza dire degli ex Denovo, Luca Madonia e Mario Venuti, la cui carriera da solisti è passata anche dal palco viagrandese.
Guest star della kermesse musicale, quest’anno, sarà Matteo Amantia, già voce e leader degli Sugarfree, al suo debutto come solista. Mentre ad aprire la serata sarà la band viagrandese dei Sautafoss. La direzione artistica del Lavica Rock, come sempre, è affidata a Salvo Leone, a condurre l’intera serata sarà Sabrina Rossi, volto noto delle tv locali. Le quattro band emergenti, selezionate tra le numerosissime che hanno presentato richiesta di partecipazione per questa undicesima edizione sono: gli Anthilia con Fabio Cristaudo (voce e tastiera), Gianluca Lo Giudice (basso), Simone Pagliaresi (chitarre), Mario Marcellini (batteria); i Nedd, con Pietro Pelonero (voce), Andrea La Valle (chitarra), Giovanni Muratore (basso), Alberto Muratore (batteria); Le Piccole Mani con Giulia Marletta (voce), Antonio Privitera (chitarra), Biagio Martello (basso), Davide Santonocito (batteria e percussioni); The Amp (Another Musical Net) con Adriana Galatà (voce), Gaetano Di Mauro (chitarra), Salvo Bruno (basso), Antonino Cortese (batteria).

(font: La Sicilia – Paolo Licciardello, 22 agosto 2009)