Viagrande. Conclusione Grest 2009

COMUNE DI VIAGRANDE

Provincia di Catania

Comunicato Stampa

Si è concluso, registrando un notevole successo, il Grest organizzato dal Comune di Viagrande per l’anno 2009. Quest’anno hanno partecipato 70 ragazzi, per oltre 90 domande di partecipazione, testimonianza questa di un’ottima ripresa del progetto, visti i risultati poco soddisfacenti degli ultimi anni. Novità importante di questa edizione del Grest è stato il regolamento che, tra gli altri punti, ha previsto per i partecipanti la sostituzione, alla quarta assenza consecutiva, con il primo avente diritto.
Evidente la soddisfazione dell’Assessore alle Politiche Giovanili, Fabio La Rosa, come si evince dalla sua dettagliata relazione:

Il Grest 2009 è stato inserito all’interno di un percorso, durato tre anni, che ha coinvolto il Comune di Viagrande, l’Istituto Comprensivo “G.Verga” e l’Associazione di Solidarietà contro le droghe col progetto “Promuovere Agio Per Ridurre Il Disagio”. Già l’anno scorso si era verificata una collaborazione tra Grest comunale e soggetti provenienti dal suddetto progetto, ma limitatamente a singole attività.
Il percorso, durato un mese (01-31 luglio, dal lunedì al venerdì, dalle ore 8,30 alle ore 13,30), ha visto come destinatari i bambini del Comune di Viagrande di età compresa tra i 6 e i 13 anni. L’attenta strutturazione di tale percorso ha reso possibile il perseguimento di un duplice obiettivo educativo:
1) favorire l’integrazione dei partecipanti;
2) scoprire e valorizzare le potenzialità di ogni bambino, per accrescere la loro autostima e facilitare il loro processo di crescita.
Il tema presentato, “Il dottor stravaG/Canza, viaggio nel fantamondo”, ha previsto la presenza, ogni settimana, di uno scienziato “pazzo” che, con la sua macchina della fantasia e le sue pozioni magiche, è stato in grado di catapultare i partecipanti al Grest in una dimensione spazio-temporale alternativa alla realtà quotidiana:
– la prima settimana i bambini hanno affrontato un viaggio nel mondo di “Harry Potter”, con l’obiettivo educativo di stimolare l’uso della fantasia, dell’immaginazione e della creatività;
– la seconda settimana i ragazzi sono stati proiettati nel “Paese dei balocchi”, nel quale si è cercato di spingere ogni bambino a canalizzare la creatività verso elementi costruttivi e positivi;
– la terza settimana il personaggio chiave è stato il “Mago di Oz”, al fine di scoprire e valorizzare le competenze e le capacità soggetto;
– l’ultima settimana il tema principale è stato “I cavalieri della tavola rotonda”, attraverso il quale stimolare il senso di appartenenza al gruppo, riflettere sul rispetto delle regole e incrementare l’autostima di ogni singolo bambino.
Riguardo al programma settimanale, si è pensato di andare incontro ai ragazzi, appena reduci dalle fatiche di un anno scolastico, strutturando le attività in modo da ridurre al minimo quelle statiche, come manipolazione, e incrementando quelle dinamiche, quali gite al mare o in altri luoghi.
Il primo lunedì, quello di apertura, si è proceduto al lancio dell’ambientazione, alla divisione dei ragazzi in cinque squadre e alla realizzazione di alcuni giochi di socializzazione. A partire dalla seconda settimana, il lunedì è stato il giorno dedicato alle gite (fattoria didattica “Tremonti” di Trecastagni, Monte Serra per la caccia al tesoro, Sentiero Natura Monti neri degli Zappini per la gara degli aquiloni). Il martedì e il venerdì sono stati dedicati al mare, presso il lido Don Bosco alla Playa. Il mercoledì è stato il giorno destinato alle “Olimpiadi”, durante il quale i ragazzi, a gruppi di tre squadre, si sono recati al Palazzetto dello Sport di Via Poio, mentre le altre due squadre rimanevano nella sede delle scuole elementari svolgendo giochi da tavolo e altre attività. Il giovedì è stato dedicato alle attività di manipolazione (costruzione aquiloni, realizzazione macchinario per i viaggi nella dimensione fantastica etc.).
Il grest si è concluso con un significativo momento aggregativo tra i ragazzi e le loro famiglie, ossia con la gita finale all’Acquapark di Melilli.

RingraziandoVi anticipatamente per la cortese attenzione, porgo cordiali saluti.

Il portavoce del Sindaco
Dott. Alfio Grasso

Viagrande, 9 agosto 2009

Per informazioni: 347 4494428 – grassoalfio@alice.it

un click per ingrandire
 
un click per ingrandire