Vince «Il manoscritto di Shakespeare» di Seminerio

PRIMA EDIZIONE DEL PREMIO «CITTÀ DI VIAGRANDE»: 46 LE OPERE SELEZIONATE.

Nella caratteristica cornice naturale che è la piazza Francesco Maria Scuderi (una vera bomboniera, ricca di preziosi elementi storici nell’antico quartiere di Scalatelli), Domenico Seminerio, con il romanzo “Il manoscritto di Shakespeare” (Sellerio Editore), è stato premiato come vincitore del premio regionale “Città di Viagrande”, istituito dall’amministrazione comunale e fortemente voluto, in questa sua prima edizione, dall’assessore alla Cultura, Caterina Muscuso.
Il premio, rivolto agli autori siciliani di opere di narrativa edite tra marzo 2007 e marzo 2009, ha calamitato l’attenzione e l’interesse di numerose case editrici che hanno fatto pervenire ben 46 opere, selezionate, in una prima scrematura, dalla giuria composta dal sindaco di Viagrande, Vera Cavallaro, dal prof. Giuseppe Trovato, dirigente scolastico del locale Comprensivo “Giovanni Verga”, dal prof. Orazio Caruso, scrittore, dal prof. Elio Distefano, dalla prof.ssa Aurora Monaco e da Alfio Patti, giornalista e scrittore.
Questa giuria ha effettuato una preselezione scegliendo sei opere da sottoporre al Comitato tecnico-scientifico, formato dai docenti universitari della Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università degli Studi di Catania prof.ssa Rita Verdirame, prof. Nicolò Mineo e prof. Antonio Di Grado, che, a sua volta, ha selezionato i tre vincitori. Seconda classificata è stata la scrittrice Lucia Cardillo Di Prima con il romanzo “Eurofrosina”, Dario Flaccovia Editore s.r.l, al terzo posto si è piazzato il giovane scrittore Salvatore La Porta con il romanzo “In morte di Turi”. Una segnalazione di merito è stata assegnata a Paolo Borrometi per la sua opera: ”Ti amo 1 in più dell’infinito…”.
Come è stato sottolineato in tutti gli interventi dei vari relatori e ribadito soprattutto in quello della prof.ssa Rita Verdirame e del vice presidente della Provincia regionale nella sua veste anche di assessore provinciale alla Cultura, Nello Catalano, questo primo premio letterario regionale “Città di Viagrande” si inserisce nel “Progetto lettura”, che prevede incontri fra i vincitori del concorso e gli studenti dell’Istituto Comprensivo “Giovanni Verga” di Viagrande, allo scopo di promuovere la lettura fra i giovani. La serata è stata arricchita dal recital di Alfio Patti che proposto al pubblico un percorso di “cunti e canti” avente per titolo “La Giustizia e il sonno”.

(font: La Sicilia – Paolo Licciardello, 28 luglio 2009)