Aci Bonaccorsi. Ferito da un pallino sparato con fucile ad aria compressa

Era ormai notte, giovedì, quando un uomo di 48 anni (del quale non sono state rese note le generalità) – affacciatosi al balcone della propria abitazione in via Roma 148 – alla ricerca di un po’ di frescura, è stato ferito all’addome da un piombino esploso da un fucile ad aria compressa. Dopo i primi attimi di inevitabile smarrimento, è stato soccorso dai familiari e accompagnato immediatamente al pronto soccorso dell’ospedale di Acireale dove i medici di turno gli hanno estratto dalla regione addominale un piombino.
Il ferito è stato dimesso con una prognosi di 2 giorni. I carabinieri di Viagrande, sotto la cui competenza ricade anche il territorio di Aci Bonaccorsi, stanno effettuando le relative indagini per risalire all’autore dello sparo e per capire se si è trattato di un incidente o meno.

(font: La Sicilia – Paolo Licciardello, 11 luglio 2009)