Viagrande. Rubata una vecchia motoape degli operatori ecologici

Nella notte tra lunedì e martedì, ignoti ladri, dopo aver forzato il cancello della stradella di accesso all’edificio dell’asilo nido S. Domenico Savio di via Garibaldi, e dopo aver scassato le saracinesche della sottostante rimessa comunale, hanno portato via un motocarro ape, ultimo automezzo rimasto a disposizione degli operatori ecologici comunali. Un motocarro vecchio di oltre 20 anni, male in arnese, tant’è che – come ci informa il sindaco Vera Cavallaro – stava per essere riparato in un’officina specializzata.
Il motocarro non era assicurato.
Il furto, fra l’altro, ha reso più complicato il lavoro degli operai comunali che ieri mattina hanno provveduto alla sistemazione della segnaletica verticale ed al rifacimento della segnaletica orizzontale nella zona di via Regina Elena dove è stato invertito il senso di marcia. Un anno fa circa era stato rubato, accanto al monumento della Madonna della strada un altro autocarro del Comune.
«Adesso siamo rimasti senza un automezzo a disposizione degli operatori ecologici – ci confessa amareggiata il sindaco Cavallaro, che ha sporto denunzia ai Carabinieri – e con i chiari di luna che si registrano nel bilancio comunale non c’è possibilità di acquistarne uno nuovo».
Qualche notte fa, in piazza Gelsi, altri ladri hanno portato via il distributore automatico di profilattici.

(font: La Sicilia – Paolo Licciardello, 24 giugno 2009)

  1 comment for “Viagrande. Rubata una vecchia motoape degli operatori ecologici

  1. Denebola
    25 giugno 2009 at 21:50

    Furto di un motocarro ape vecchio di venti anni utilizzato dagli operatori ecologici, e di un distributore automatico di profilattici. Non c’è alcun dubbio: la mano è la stessa! Si tratta di uno scopatore incallito con l’hobby del collezionismo di autocarri d’epoca!