Viagrande. Approvati il bilancio di previsione e il piano triennale opere pubbliche

Piano triennale delle opere pubbliche e bilancio di previsione per il 2009 sono stati gli argomenti principali dell’ultimo Consiglio comunale di Viagrande, svoltosi alla presenza del neo segretario comunale (a scavalco), la dott.ssa Bianca Impallomeni.
Il piano triennale è stato approvato all’unanimità dei presenti (assenti per la maggioranza Luigi Cristaldi e per l’opposizione Antonio Intelisano e Sebastiano Russo), mentre il bilancio di previsione ha ottenuto i voti favorevoli della maggioranza, mentre della «Lista Sanfilippo» hanno votato a favore Loredana Giuffrida (passata al Pdl) e Rosario Coco, che aveva dato il suo assenso in commissione.
Sul piano triennale, il capogruppo dell’opposizione, Salvatore Gambino, ha fatto notare come l’attuale amministrazione non abbia inserito alcuna nuova opera finanziata.
Per quanto riguarda il bilancio, l’assessore Caterina Muscuso ha lamentato una diminuzione inevitabile del 6,5% sulle entrate per via dei tagli dei trasferimenti regionali, con conseguenti tagli anche nelle spese.
Sulla stessa lunghezza d’onda il dott. Salvatore Parisi, revisore dei conti, e il rag. Giovanni Zappalà, capo area dell’ufficio contabilità.
Santo Rapisarda, presidente della 3ª commissione, ha rimarcato come bisognerebbe «razionalizzare le spese a vasto raggio e far pagare le tasse a tutti per pagare tutti di meno». Per il capogruppo dell’opposizione, Salvatore Gambino, si tratta di «un bilancio deludente».

(font: La Sicilia – Paolo Licciardello, 17 giugno 2009)