Imprevisti Amori

Emozioni vive si infrangono sulla pagina come onde che, dopo un lungo cammino, trovano ristoro sulla spiaggia assolata, momenti di forte impatto si riversano sulla carta stampata e si rigenerano di continuo, in un interminabile vortice di sensazioni, colori, odori, che, magistralmente, Salvatore Di Dio riesce a riproporre e a donare a noi lettori.
La sua poesia parla un linguaggio ondivago, a tratti quotidiano, altre volte più ricercato e articolato, giungendo sempre alla comunicazione dell’emozione più vera.
La profondità della sua anima si riflette nei versi, che accompagnano e sottolineano le continue metamorfosi dell’essere umano, della natura, dell’intera esistenza, ponendo l’accento su un mondo parallelo, in cui tutto è filtrato da una luce particolare, che ci rimanda ogni cosa attraverso un insolito punto di vista.
E’ impossibile non rimanere coinvolti dalle parole di Imprevisti Amori, inevitabile appare una fusione totale, una compenetrazione profonda con il sentimento più vero, con le impressioni più vive della stessa esistenza.
Lo sguardo è attento, accurato, le parole sgorgano fluide da un animo profondo, che non conosce l’indifferenza, né la banalità.

Paola Santamaria