Trecastagni. Viabilità sicura e assistenza ai pellegrini

Sicure e monitorate le strade provinciali che convergono al Santuario di Trecastagni dedicato ai Santi Alfio, Filadelfo e Cirino in occasione delle manifestazioni a loro dedicate. Sono stati istituiti dagli otto Comuni (Aci S. Antonio, Belpasso, Nicolosi, Pedara, San Giovanni la Punta, Santa Venerina, Viagrande, Zafferana Etnea) dai quali sono previsti le partenze a piedi dei devoti dei tre Santi, i presidi di assistenza ai pellegrini con la collaborazione degli uffici di Protezione civile comunali, che si avvalgono delle associazioni di volontariato locale, dove è anche possibile ritirare gli adesivi rifrangenti, da attaccare al vestiario, per rendere visibili i pedoni anche nelle ore notturne. Nei giorni di sabato 9 e domenica 10, la Polizia provinciale assicurerà il controllo sulle Sp 4/II, Licodia-Trecastagni; Sp8/III San Giovanni la Punta-Trecastagni; Sp 4/I Giarre-Trecastagni; Sp 8/IV Zafferana-Monterosso; Sp 43 Viagrande-Trecastagni. Il servizio è coordinato dal comandante della Polizia provinciale, Valerio Saitta, collaborato dall’ispettore Alfio Sciacca. Nelle strade comunali i controlli saranno curati dalla Polizia locale.
La sinergia con gli amministratori e i tecnici del Comune di Trecastagni e dei Comuni interessati alla celebrazione della festa di Sant’Alfio, insieme ai rispettivi Comandi di Polizia locale – ha affermato l’assessore provinciale alla Viabilità, Ottavio Vaccaro – scaturita da incontri programmati sollecitati all’Amministrazione Castiglione dai consiglieri della IV Commissione consiliare Viabilità e dal suo presidente Edmondo Pappalardo, ha permesso di ottimizzare i servizi di prevenzione e di sicurezza per tutti coloro che si recano al Santuario di Trecastagni. Sono state, tra l’altro, ricoperte le buche sul manto stradale, installata la segnaletica luminosa, sistemati i margini stradali con interventi di pulizia e diserbamento. Auspichiamo che quest’anno, grazie anche agli interventi programmati, i festeggiamenti non abbiano a registrare eventi luttosi“.
I servizi forniti dalla Provincia e dai Comuni saranno ripetuti domenica 17 maggio, dall’alba alle ore serali.

(font: Catania Oggi – Red, 09 maggio 2009)