Assemblea nella sede di confindustria

Barbara Corsaro Boccadifuoco rieletta alla guida del Consorzio energia libera.

L’Assemblea dei soci del «Consorzio Etneo Energia Libera», riunitasi nella sede di Confindustria Catania, che ne è socio fondatore, ha riconfermato Barbara Corsaro Boccadifuoco (Acque Mangano Srl) alla guida del consorzio. Nel consiglio di amministrazione sono stati eletti: Antonino Mirabile (vice presidente), in qualità di rappresentante di Confindustria Catania; Antonello Biriaco, in rappresentanza della Sac – Società Aeroporto Catania S.p.A; Domenico Bonaccorsi di Reburdone (Acque di Casalotto S.p.A); Natale Lia (Sibeg srl).
Il Consorzio nato nel 2000 con l’obiettivo di acquistare energia sul mercato libero, ha conquistato la fiducia di molte imprese. Dalle iniziali 8 aziende del 2000, si è giunti a 27 imprese consorziate con 47 punti di prelievo attivi.
Mentre il valore aggregato dei consumi di energia si è più che quintuplicato, passando dai circa 15 milioni del 2000 agli attuali 80 milioni di kWh/anno.
In particolare il Consorzio etneo è riuscito ad ottenere, già a partire dal 2006, il migliore prezzo rispetto ad ogni altro consorzio siciliano. Già nel 2008 i prezzi applicati dal fornitore al Consorzio Etneo, sono risultati altamente competitivi anche rispetto ai maggiori consorzi presenti sul territorio nazionale.
Le imprese associate, infatti, sono riuscite a realizzare un abbattimento di circa il 20% del costo di fornitura dell’energia, rispetto al prezzo praticato sul cosiddetto mercato di salvaguardia.

(font: La Sicilia – 23 aprile 2009)