Viagrande. Cristaldi vicesindaco, D’Agata entra in Giunta

Il nuovo vicesindaco Rosario CristaldiIl sindaco di Viagrande Vera Cavallaro, ieri sera ha nominato il nuovo assessore comunale in sostituzione dell’assessore dimissionario Giuseppe La Rosa che ricopriva anche la carica di vicesindaco: si tratta di Umberto D’Agata (nella foto), 38 anni, che entra in quota An anche se adesso An fa parte del Pdl.
Umberto D’Agata è stato di già assessore all’Ecologia nella precedente amministrazione Cavallaro. La delega a vicesindaco viene data all’attuale assessore a Sport e turismo Rosario Cristaldi (Pdl) e non all’assessore Ettore Barbagallo come si vociferava in un primo momento.
Rosario Cristaldi, 41 anni, agente di commercio, sposato, ha fatto parte della prima amministrazione Cavallaro e adesso le sue capacità di buon amministratore sono state premiate con la nomina a vicesindaco. Cristaldi viagrandese doc, politicamente è figlio d’arte: papà Nino, felice per la nomina del figlio, circa undici fa gli passò il testimone dopo circa 35 anni di attività amministrativa al servizio della cittadinanza, ricoprendo anche il ruolo di pro-sindaco negli anni ’60 in sostituzione dell’allora sindaco Nino Sapienza.
Il sindaco Vera Cavallaro ci ha dichiarato che, nei prossimi giorni, rimetterà in gioco le deleghe assegnate attualmente agli assessori.

(font: La Sicilia – Paolo Licciardello, 16 aprile 2009)

  12 comments for “Viagrande. Cristaldi vicesindaco, D’Agata entra in Giunta

  1. Piero Coco
    17 aprile 2009 at 12:37

    Vivissimi Auguroni all’amico Rosario, perchè con il suo continuo lavoro ha dimostrato di meritare tale carica.
    Auguri ancoora e buon lavoro Rosario.
    Piero Coco

  2. Cav. Muccapazza
    18 aprile 2009 at 23:18

    le solite vergognette…
    pur di racimolare i 10 voti di La Rosa, gli si danno 10 mesi di… assessorato!! Cosa avevate capito di stipendio, NOooo siete dei dannati malpensanti!!! Vergogna, la gente si dimena e si stanca per amministrare al meglio il paese, e voi ricambiate pensando queste meschinità!!!
    Certo, ora con l’avvento del titolato e iperdotato D’Agata Umberto, l’amministrazione da eccellente passerà ad ECCELSA!!!! Mirabolante!!! IPERBOLICA!!!!
    E voi meschini che leggete, penserete malvagiamente che io stia ironizzando… Vi dovete vergognare malpensanti pettegoli, SI!!! Vi dovete vergognare… voi… Loro no, no, no, no. Anche perchè la vergogna è un sentimento che bisogna conoscere…
    Con Amore, Cav. Muccapazza

  3. Cav. Muccapazza
    18 aprile 2009 at 23:23

    P.S. compimenti anche a coloro i quali si accattivano le simpatie dei signorotti… che bello spettacolo, anzi teatrino, anzi… ma ancora esiste ‘nta stu munnu quaccherunu ca canusci a russura ‘nta facci??? quaccherunu ca sa fira a puttari i causi, non sulu ca vucca, ma macari cche fatti????
    verba volant, vergogna manent…

  4. Antonino Billone
    19 aprile 2009 at 0:26

    E si caro muccapazza è vero, bisogna vergognarsi, soprattutto perché in questo mondo nessuno porta i pantaloni, neanche qualcuno che personalmente fino all’ultimo consiglio comunale, pensavo io, fosse diverso, addirittura mi sentivo turbato dalle sue affermazioni politiche. Mi riferisco ad un consigliere, il quale da quando lo conosco non aveva mai dato segni di squilibrio politico, uno tutto d’un pezzo, che non pensavo mai e poi mai, potesse prendere determinate decisioni,… ma lo ha fatto,… dichiarandolo orgogliosamente in consiglio, uno che aveva sempre da ridire con gli attuali poli nazionali,… uno che nella politica ha sempre visto il male di tutti coloro che se ne approfittano e la esercitano per i propri interessi, non ci posso credere, sono rimasto stupefatto,… mi è caduto un mito, non me l’aspettavo assolutamente, ma purtroppo anche lui è cambiato, cioè oserei dire ha ceduto, o si è …
    Adesso mi sento molto più coerente di prima, avendo scelto di proseguire con la mutazione ed il destino del mio partito.

  5. Cav. Muccapazza
    19 aprile 2009 at 13:16

    Egr. Sig. Billone;
    Le rispondo per dovere verso quei 4 che ci leggono disgustati, in quanto Lei come i gatti vuole sempre cadere in piedi, ma Lei non è un gatto, Vero???
    GUARDI, IO E LA STRAGRANDE MAGGIORANZA DEI CITTADINI, LAVORIAMO E SIAMO IMPEGNATI, e a differenza di qualcuno non abbiamo tempo e voglia di interessarci ai vostri cortiletti, quindi se Lei voleva rispondere alle mie Ingenue affermazioni, avrebbe dovuto andare dritto al discorso, non cadere come i gatti…
    A noi quello che dite nei consigli non importa un gran che, anche perchè le parole sono sempre disattese. A noi interessa quello che fate, e Lei anzicchè rispondere sui fatti, risponde sulle parole Sig. Billone, riferendosi a consiglieri, a miti, insomma a cose che non chiarisce e che a noi non interessano. Le ricordo che la Politica viene condotta nell’ interesse comune, e non può riguardare vostre beghe personali.

    Decida Lei:

    a) si arrampica sugli specchi;
    b) vuole cadere sempre in piedi come un gatto;
    c) non sa cosa dire, perchè non c’è nulla da dire, al più si può vomitare;

    Sig. Billone il silenzio in certi casi è d’oro e soprattutto si evitano magre figure.
    Vada al centro del discorso se vuole esternare, non dissimuli, chiarisca al cittadino perchè un assessore dura 10 mesi senza nemmeno rendersi conto ed apprendere le mansioni che DEVE svolgere per la comunità, DEVE!!!
    Chiarisca Sig. Billone… se può però… non canciassi riscussu picchi non ci cunveni, sallura facissi megghiu a non parrari…
    Con amore, Cav. Muccapazza.

  6. Antonino Billone
    20 aprile 2009 at 18:35

    Egr. Muccapazza,
    Le rispondo, perché presumo che sono più di 4, coloro che ci leggono, non disgustati ma interessati a sapere come si svolge la politica locale, anche in sintesi di appartenenza ai propri rappresentanti Nazionali, Regionali e Provinciali, che infine sono coloro che vanno eletti in rappresentanza alle proprie idee e alle proprie aspettative.
    Non ho voluto assolutamente arrampicarmi o cadere in piedi come i gatti, ma ho fatto delle riflessioni sulla base delle accuse gratuite da lei formulate, con un’esplicita pretesa di vergogna da parte nostra, cioè degli amministratori, per cui tento di capire chi lei è, ma non so ancora se sono riuscito a scoprirlo.

    Di cosa dovrei vergognarmi, per cosa dovrei vomitare, guardi che come al solito le sue sono solo illazioni, per non dire ca… sparate al cielo, delle quali devo ammettere ne possiede il PRIMATO.
    Che significa, dare per 10 voti un assessorato o peggio uno stipendio, Lei non sa nemmeno cosa dice, ed è vero che ironizza ma sa soprattutto che è meschino pensarlo, questo mi fa piacere.

    Come Lei e la stragrande maggioranza dei cittadini, anche noi siamo impegnati col nostro lavoro, e oltre che con le nostre famiglie, con l’amministrazione del paese e le assicuro che non abbiamo voglia di fare CORTILETTI ma Piazze, Vie, Parcheggi, Strutture, Manifestazioni ecc…
    Ha ragione, dicendo che quello che noi diciamo nei consigli non le interessa, infatti, sa solo criticare come quei bambini che ciò che vedono o pensano vogliono, indipendentemente dalle possibilità dei genitori, pretendendo a tutti i costi la qualsiasi, senza badare ad altro.
    Cosa vuole che importi alle persone, se c’è uno al posto di un altro fra gli assessori, alla gente, serve un’amministrazione che faccia il proprio lavoro al meglio possibile, se un assessore si dimette perché magari non riesce più a conciliare gli impegni personali con quelli politici, non può che ricevere un plauso, perché capisce che è necessario farsi sostituire.
    Non è né la prima e neanche l’ultima amministrazione che cambia il proprio assetto politico all’interno della giunta, tra l’altro ciò avviene anche in altre istituzioni molto più importanti, molte volte i cambiamenti sono necessari, altre volte sono dovuti a problematiche intercorse durante l’amministrazione e altre volte ancora, sono di natura politica, ma ciò non toglie che è un diritto del sindaco, degli assessori e della politica in generale, per far sì che tutto funzioni al meglio.

    Io so sempre cosa dire, lei non mi conosce abbastanza, perché rispondo sempre, anche con le scuse se necessario, ma non amo le supposizioni, dettate solo da contrapposizioni sterili.
    Tra l’altro le sue affermazioni ingenue, firmate con AMORE! anche riferendosi al neo-Assessore D’Agata, dicono e vivono chiaramente di pregiudizi, che non stanno né in cielo né in terra, dica pure ciò che vuole ma, sono solo assurde affermazioni, prive di qualsiasi giustificazione e fondamento.
    L’assessore D’Agata in passato ha dato capacità di amministrazione ed impegno, eseguendo al meglio ciò che era nelle sue possibilità, solo che molte volte le cose si vedono e si palpano in ritardo, proprio quando altri al suo posto carpiscono con mano le difficoltà che si trovano nell’affrontare i problemi e le emergenze, certo, con le parole siamo tutti bravi.
    Più che altro, le sue sono invece affermazioni piene di odio, di rivolta e di amarezza, che ancora oggi a distanza di 10 mesi le fomentano sconfitta e penitenza ma, soprattutto sofferenza.

    Con Dolcezza!!… Nino Billone

  7. Cav. Muccapazza
    21 aprile 2009 at 23:43

    L’assessore La Rosa si è dimesso per impegni familiari… AHAHAHAHA!!!!
    Merita un plauso… AHAHAHAHAHAH!!!!!
    L’amministrazione amministra nell’ interesse collettivo… AHAHAHAHAHAHAHHIHIHIHIHI!!!!!
    Basta sig. Billone, basta!!!!
    Il provino per Zelig o per La sai l’ultima è andato BENISSIMO!!!!!
    Complimenti CAPOCOMICO BILLONE!!!!

    MA MI FACCIA IL PIACERE!!!
    Ma lei crede davvero che siamo tutti scemi… avaia signor Billone. Ci faccia il piacere… AHAHAHAHA HIHIHIHI… basta!!!!!!! i reni… la vescica… impegni familiari che tutti sapevamo… i prossimi ad avere impegni chi sono… RIDICOLO!!!! almeno gli altri della combriccola non rispondono… Lei è proprio un Comico!!!!!
    Billone ti amiamo!!!!! facci ridere ancora!!!
    Con gratitudine e Amore…
    Cav. Muccapazza
    P.s. AHAHAHAHAH HIHIHIHIHI (ancora rido)

  8. Cav. Muccapazza
    21 aprile 2009 at 23:51

    Per favore risponda ancora…
    le sue ridicolaggini aiutano a vivere meglio… il buon umore è una medicina potente… Totò Billone? Carlo Billone? Stanlio Billone? Ollio Billone? Buster Billone? Fernandel Billone? Charlot Billone? Pierino Billone? Castiglia Billone?
    NOOOOO!!!! ANTONINO BILLONE… the original

    Veda Sig. Billone, noi tutti la vogliamo bene e ci auguriamo che il suo pensiero sia dettato dalla enorme ed inesauribile vena comica… Altrimenti vorrebbe dire che ci ritiene tutti un pugno di idioti…
    Arlecchino e Pulcinella…

  9. Cav. Muccapazza
    21 aprile 2009 at 23:51

    e… Billone

  10. Antonino Billone
    22 aprile 2009 at 18:28

    Egr. Muccapazza,
    Adesso ha oltrepassato il limite dell’arroganza, ma soprattutto della serietà!
    Visto che almeno io tengo il buon umore, me ne compiaccio, purtroppo lei con le solite battute comiche, che del resto ne possiede la vena artistica alla TOTO’, fa solo vom**are, anche perché fino ad oggi ha sparato solo min****te.

    Un discorso serio e propositivo non lo ha mai fatto, ed inventa ca**ate che non hanno nessun significato, purtroppo le sue sono risposte dettate dal fatto che gli Rode, tanto che non riesce a dire altro che ca**ate, le risposte stupide ed infantili non servono a nulla, (in Politica contano i fatti)
    tipo “mi faccia il piacere” “i reni la vescica”, Zelig, La sai l’ultima, se rivede i suoi post dice sempre le stesse cose, stupide ed infantili, da prima pettegola addirittura cretina con cervello di gallina.

    Non solo è un ignorante, oltre rigira sempre la frittata, soprattutto quando non riesce a dire nulla, di concreto, perché a cosa servono queste stupidaggini che dice, queste riflessioni di vergogna, fra l’altro già dette in campagna elettorale prima del voto, questo dire che lei lavora e si spacca il c***, a chi fa ridere, solo agli stupidi che lo compatiscono.
    Nella vita, sarà stato sempre tanto nella merda che si è dato il nomignolo di muccapazza, del resto sarà il mangiare sempre le stesse masserizie!

    Le dico una cosa e chiudo, tanto con Lei non dovrò più discutere, sei solo capace di parlare dietro falsa identità, sicuramente “si sulu ribbattutu” DI GENTE COME TE, VIAGRANDE NON NE HA BISOGNO, SOPRATTUTTO IN POLITICA! “Pi tia è na cutuletta

    Si sbaglia di grosso, se ritiene che i Viagrandesi siano idioti, in quanto lo pensa solo Lei, a tal punto che secondo queste stupide stronzate che scrive, i viagrandesi possano cambiare le proprie idee,… povero illuso,… non può far altro che rosicare.

    Allora, se vuoi sapere determinate risposte te le dico chiaramente, sì si è dimesso, vai a vedere gli atti e leggi le motivazioni, se sai che qualche altro si dimetterà avrà anche lui le proprie motivazioni, ma se lo sai già come lo sanno gli altri qual è il problema, intanto a te ti faranno una bella pernacchia e rimani sempre li, a rimuginare cosa hai sbagliato, AHAHAHAHAHA!

  11. Cav. Muccapazza
    23 aprile 2009 at 0:22

    Egr. Billone
    il buon fascista etichetta come provocatorie, stupide ed inopportune, tutte le espressioni di opinione diverse dalle sue.
    Pensavo che fosse Lei solo un buontempone, uno che elemosinando avesse preso qualche decina di voti per fare il poveraccio consigliere… invece no. LEI Billone è forse solo uno squadrista da strapazzo, un neo fascista intollerante? Mi risponda per piacere, perchè in caso positivo non le darei più il piacere di scriverle.
    Io non ho nulla da rosicare anche perchè non ho mai fatto competizioni politiche, lei dimostra che chi vuole palesare il proprio leggittimo dissenso deve avere necessariamente motivazioni personali ed essere in malafede, Lei è un dunque un fascista??? nei modi e nei termini sembrerebbe di…??? chi leggerà tutti i nostri interventi si farà un opinione… Oppure come penso è solo un comico da basso avanspettacolo… Glielo auguro, meglio comico che squadrista!!!!

    Con Amore e libertà… Cav. Muccapazza.

  12. 23 aprile 2009 at 10:44

    Egregi Cav. Muccapazza e Sig. Antonino Billone
    … mi rivolgo in particolar modo a Voi, ma anche ai tanti lettori che oramai ci seguono assiduamente…
    vorrei ricordare che questo blog nasce come un servizio per il cittadino, ma anche come un mezzo per pubblicizzare il nostro paese, le sue attività, le sue bellezze, il suo modo civile di viverlo e quant’altro possa uscire dai nostri cuori per difenderne anche campanilisticamente i pregi. Capisco anche che proprio questo ultimo punto, probabilmente, sia quello che più vi accalora ed infervora, ma sicuramente NON E’ QUESTO IL MODO PER DARNE UN’IMMAGINE POSITIVA.
    Il blog, è vero che è stato aperto anche e soprattutto perchè ognuno di noi potesse esprimere il proprio parere in completa libertà, ma bisogna ricordare che questa libertà, appartenendo A TUTTI, deve essere misurata nelle sue espressioni. Al cittadino viagrandese penso interessi poco, anzi molto poco, un diverbio personale fra due persone che litigano SENZA COSTRUIRE. Al cittadino viagrandese, ma soprattutto a me, piacerebbe leggere di idee da valutare, sulle quali poter magari discutere a più ampio raggio e partecipazione; invece, ogni notte, mi trovo costretto a dover rivedere i Vostri post per doverli “moderare” o addirittura “cancellare“.
    Questa cosa, purtroppo, mi dispiace molto, innanzitutto perchè il primo a piangerne le conseguenze, dal punto di vista legale, sarei proprio io, in qualità di amministratore, ma la cosa che mi dispiacerebbe di più sarebbe proprio il caso limite della chiusura “forzata” del blog, per il quale, ogni cittadino viagrandese e non, perderebbe questo utile strumento di informazione.
    Dichiaro quindi chiuso questo argomento, precludendo la possibilità di poter aggiungere altri messaggi su questo articolo, ricordando ai più “infervorati” che, ripresentandosi nuovamente una situazione del genere, mi vedrò costretto a dover bloccare le vostre possibilità di espressione, la qual cosa mi dispiacerebbe tantissimo, visto che il pizzico di sale messo sulla coda da parte del Cav. Muccapazza e la rappresentanza istituzionale da parte del Sig. Billone, per noi tutti sono di notevole importanza.

    Mario Macrì

Comments are closed.