Comincia il cammino…

… ed eccomi arrivato all’inizio del cammino di Santiago. Mi trovo a St. Jean Pied de Port, il primo passo del cammino francese che per 800 km percorre i Pirenei per arrivare fino a Santiago, meta di questo lunghissimo viaggio. E’ stata veramente dura fino ad ora, ma, malgrado tutto ce l’ho fatta, anche se il peggio deve ancora venire! Stamattina sono stato a colloquio col presidente dell’associazione pellegrini di San Giacomo, per ottenere la tessera che raccoglie i timbri dei vari passaggi fino a Santiago per ottenere la famosa ”Compostela”, la carta che attesta ufficialmente il completamento dell’intero percorso. Appena mi ha visto arrivare, pero’,  mi ha detto: ”e tu che vuoi… sei con la moto!” Il cammino andrebbe fatto a piedi o in bici o a cavallo. Ho spiegato il motivo del mio pellegrinaggio, il mio percorso e le mie intenzioni durante il cammino, ho parlato delle mie missioni precedenti ed in particolare di quella in aiuto dei bambini del sudamerica, al che, accertatosi via internet della veridicità delle mie parole, rivolgendosi alla segretaria ha detto: ”ad un uomo cosi’ non possiamo assolutamente negarla”, e dicendomi che nella storia del suo servizio li’, io ero il secondo a cui la stava consegnando, mi augurava buon cammino e mi ringraziava per quello che avevo fatto e che avrei ancora fatto. E’ la prima volta che mi sento veramente fiero del mio passato e la cosa mi ha riempito di tanta gioia, perchè a dire il vero, non ci credevo neanche io che me l’avrebbe consegnata. Adesso mi aspettano dure prove al freddo delle montagne innevate che sono già li’ a guardarmi quasi con segno di sfida, ma confido tanto nelle benedizioni ricevute e nelle vostre esortazioni che non mancheranno sicuramente di darmi una grande mano. Spero di poter tornare a scrivere presto, anche se d’ora in poi credo sarà veramente difficile. Un bacio a tutti e… a presto… speriamo!
Mario Macri’