Viagrande. Il volto di Teresa Pappalardo per ricordare l’impegno delle donne

Ha riscosso notevole successo di pubblico la seconda edizione di “Donne per le donne”, organizzata dall’associazione culturale “Scalatelli” con il patrocinio del Comune di Viagrande. La manifestazione è stata aperta dalla vicepresidente dell’associazione Scalatelli Carmela Buonfiglio, che ha recitato i bellissimi versi di Madre Teresa di Calcutta. «Donna, tieni sempre presente che la pelle fa le rughe, i capelli si trasformano in anni». Ha preso poi la parola il neopresidente del sodalizio, Filippo Pistone, che ha messo l’accento su cosa rappresenta questa festa oggi per le donne che si confrontano con la violenza e le difficoltà di carattere organizzativo familiare e di affermazione nel mondo del lavoro. Dopo l’intervento del sindaco Vera Cavallaro, hanno poi parlato sull’argomento, nell’ordine, l’assessore comunale alla Cultura e alle Pari opportunità Caterina Muscuso, la prof. Clelia Burgì Antropologa formatore che ha parlato dell’autostima, le motivazioni e la scelta, e la prof. Patrizia Aletta Teologa, esperta in sessuologia e Bioetica. La prof. Maria Teresa Di Blasi, è intervenuta sul tema della donna collegandolo all’arte citando l’unico museo al mondo al femminile situato a Washington. Infine il sindaco ha consegnato un acquarello di Fernanda Paternò Castello raffigurante l’immagine di donna a Teresa Pappalardo premiata in questa edizione di “donne per le donne” per essersi distinta, nonostante le difficoltà dovute alla sua disabilità motoria, nell’impegno sociale a favore di bambini e anziani.

(font: La Sicilia – Paolo Licciardello, 11 marzo 2009)