Enna, fa sorpasso azzardato e si scontra con auto: due morti

Il figlio 32enne delle vittime è ricoverato all’ospedale Sant’Elia di Caltanissetta in gravi condizioni.
Il giovane che ha provocato l’incidente, che si è rifiutato di sottoporsi al test tossicologico, è stato denunciato.

Palermo, 23 feb. – (Adnkronos) – E’ di due morti e di un ferito grave il bilancio di un incidente stradale avvenuto ieri sera sulla strada che collega Agira (Enna) allo svincolo dell’autostrada A19 Palermo-Catania. Le vittime sono due coniugi, Salvatore Buono e la moglie, entrambi cinquantenni, originari di Agira ma da tempo residenti a Viagrande (Ct). Il figlio trentaduenne della coppia è stato trasportato in elicottero all’ospedale Sant’Elia di Caltanissetta in gravi condizioni.

Secondo una prima ricostruzione dei carabinieri, a provocare l’incidente sarebbe stato il conducente di un Suv, 20 anni, che avrebbe effettuato un sorpasso azzardato schiantandosi ad alta velocità sulla Fiat Punto della famiglia Buono che sopraggiungeva in senso opposto. Il giovane, che si è rifiutato di sottoporsi al test tossicologico, è stato denunciato.

(font: ItalyGlobalNation – 23 febbraio 2009)