Per riscaldare le aule della Materna il Comune ha comprato le stufe

Per riscaldare le aule della Materna di via Collegio l’amministrazione comunale ha provveduto a comprare una serie di stufe “convettore”: non è la soluzione ottimale, anche perché la potenza assorbita dalla stufe è superiore a quella erogata dall’Enel al contatore installato nella scuola.
Intanto l’amministrazione comunale, e per essa l’assessore alla P.I. Maria Rita Moschetto, pare sia finalmente in possesso della necessaria documentazione per ottenere un regolare contratto per avviare l’impianto centralizzato di riscaldamento. Ma come mai, dopo i tanti lavori di ammodernamento effettuati presso il plesso di via Collegio per renderlo agibile e dopo la cerimonia di inaugurazione, preparata nei minimi particolari, a nessuno dei responsabili era passato per la testa che le aule di una qualsiasi scuola, in inverno, hanno la necessità di essere riscaldate e che pertanto necessitava la relativa documentazione?
«Secondo me – ci ha detto ieri mattina il dirigente scolastico dott. Giuseppe Trovato – in via Collegio al rientro dalla vacanze di Natale, dovremmo trovare l’impianto di riscaldamento belle è funzionante».
Lo speriamo tutti.

(font: La Sicilia – Paolo Licciardello, 13 dicembre 2008)