A scuola dalla porta secondaria

Viagrande. Da oggi nuova viabilità attorno alla sede delle Elementari.

La Scuola Elementare San Giovanni BoscoScatta questa mattina, il tanto atteso primo «step» del nuovo piano viario studiato dalla competente commissione consiliare e concretato nell’ordinanza sindacale n. 75, dove, fra l’altro, viene citata una conferenza di servizi alla quale era presente anche il dirigente scolastico, prof. Giuseppe Trovato, il quale in quella sede aveva chiesto un immediato intervento per eliminare i laghetti che si vengono a formare nel cortile delle Elementari ogniqualvolta piove, laghetti che rendono difficoltoso il passaggio pedonale degli alunni al fine di raggiungere l’edificio delle Elementari.
«Sino a questo momento non è stato fatto alcunchè e speriamo proprio che in questi giorni non piova».
Da questa mattina, dunque, gli alunni, i genitori, il corpo docente e non docente che frequentano le Elementari di via della Regione dovranno servirsi degli ingressi «secondari» di via Sergente sapienza e via S.T. Scuderi e ciò in concomitanza con la «rivoluzione» del traffico prevista nell’ordinanza sindacale.
In via Sergente Sapienza sarà istituito un senso unico di marcia da Via Salvatore Mirone a via S.T. Scuderi: su quest’ultima strada non si potrà accedere da via della Regione. A tal proposito, attraverso gli studenti è stata recapitata a tutti i genitori una lettera a firma del sindaco, Vera Cavallaro, e dell’assessore alla Viabilità, Ettore Barbagallo, nella quale viene ampiamente illustrato lo scopo del nuovo piano viario che «si presume faccia aumentare notevolmente il flusso automobilistico e di mezzi pesanti su via della Regione e su piazza Chiesa Antica» e che, pertanto, ha reso necessaria la chiusura degli ingressi principali dell’edificio delle Elementari di via della Regione e piazza Chiesa Antica.

(font: La Sicilia – Paolo Licciardello, 05 novembre 2008)