Aci Castello. Si rinnova gemellaggio con fedeli di Viagrande

Nel Comune del patrono S. Mauro si è rinnovato il vincolo di amicizia fra le comunità parrocchiali di Aci Castello e Viagrande alla presenza dei sindaci, Silvia Raimondo e Vera Cavallaro, di numerosi assessori delle due Giunte e dei parroci, don Antonino Merlino (Acicastello) e don Alfio Bonanno (Viagrande). L’occasione, le celebrazioni per il Patrono per ricordare il 21 luglio, giorno di distruzione della vecchia chiesa (nel 1943) e di riapertura al culto della nuova nel 1961. Nell’intervallo di tempo fu la chiesa di S. Giuseppe, in piazza Castello, a fungere da chiesa madre. I viagrandesi sono arrivati al tramonto in processione nella chiesa coi caratteristici fazzoletti bianchi, orlati in giallo, al collo e sono stati accolti dai
castellesi con i caratteristici medaglioni con l’immagine di S. Mauro. Poi la cerimonia religiosa e, infine, la processione con il simulacro portato a spalla. Su S. Mauro, all’uscita dalla chiesa, sono stati lanciati petali di rose.

(font: La Sicilia – Enrico Blanco, 23 luglio 2008)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.