Festa «esterna» di S. Antonio di Padova

Dopo l’affollata tredicina celebrata dal parroco Alfio Bonanno nei primi tredici giorni di questo mese, la festa “esterna” in onore di S. Antonio di Padova, sarà celebrata oggi a partire dalle 8 con la recita del Rosario e con la benedizione del pane durante la Messa.
Alle ore 16 tradizionali gare: “a cussa chi sacchi”,  ”a ruttura di caruseddi” e “a mangiata de’ spaghetti senza manu”.
Successivamente, dopo l’ingresso del Corpo bandistico Città di Acireale diretto dal maestro Salvo D’Amico e la Messa solenne celebrata nel piazzale antistante l’antica chiesetta di S. Antonino da don Giuseppe Guliti, il simulacro del Santo sarà portato in processione lungo la via Garibaldi, sino all’incrocio con via Poio, poi sempre lungo via Garibaldi, piazza Gelsi, via Vitt. Emanuele, via Bellini, via Garibaldi con rientro in Chiesa, dopo uno spettacolo pirotecnico.

(font: La Sicilia – Paolo Licciardello, 21 giugno 2008)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.