Due donne nel "Cavallaro-bis": in Giunta, Maria Rita Moschetto e Caterina Muscuso

Una volta che l’elezione di Vera Cavallaro a sindaco di Viagrande sarà proclamata ufficialmente ed una volta che la stessa cosa si verificherà anche per i 15 consiglieri comunali eletti nella recente tornata elettorale, la neoamministrazione comunale potrà iniziare lo svolgimento del programma. Vera Cavallaro aveva già designato i suoi 6 assessori e quindi non dovrà perdere alcun tempo.

La civica “Vivere Viagrande” come è risaputo, è composta dal Pdl e dal Pd: quest’ultimo aveva indicato quale assessore designato Fabio La Rosa e fra i consiglieri candidati Nello Leone, Carmelo Gatto, entrambi eletti rispettivamente con 71 e 62 voti. Pertanto la prima Giunta Cavallaro sarà composta da Giuseppe La Rosa (dirigente assessorato regionale Agricoltura e Foreste), Ettore Barbagallo (insegnante ma noto per aver realizzato la Casa delle Farfalle al parco Monteserra e il Museo della Lava), Rosario Cristaldi (agente di commercio), Fabio La Rosa (impiegato), Maria Rita Moschetto (addetta di scalo Alitalia), Caterina Muscuso (dirigente Poste Italiane).

Gli assessori Moschetto e Muscuso sono le prime due donne che faranno parte delle due amministrazioni Cavallaro: la mamma della Moschetto, Agata Di Mauro è stata assessore nella prima amministrazione Sanfilippo e vicepresidente del Consiglio nella prima amministrazione Cavallaro; la Muscuso si avvicina per la prima volta nel mondo politico, il marito, Luigi Sciuto, è presidente dell’associazione culturale Scalatelli. Gli altri quattro assessori, invece, hanno una lunga esperienza alle spalle, avendo ricoperto vari incarichi.

(fonte: La Sicilia – Paolo Licciardello, 19 giugno 2008)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.